Profumo di pane

Dove eravamo rimasti?

Cosa poteva accadere se non mi fossi svegliato presto? Sarei rimasto nudo sul balcone fino a mezzogiorno? (100%)

Risvegli

Ho sempre avuto il sonno pesante, di quello che può crollare tutto intorno a te ma niente e nessuno riesce a svegliarti. In compenso però non ho mai avuto bisogno di puntare la sveglia per alzarmi e sono stato sempre mattiniero. Di fatti nelle notti estive quando faceva troppo caldo e dormivo nudo fuori in balcone la mattina già alle sei “toglieva le tende” e rientravo in camera mia. Ma tutti i meccanismi perfetti anche se ben curati ogni tanto si inceppano, capitò così che una mattina il mio orologio interno andò in tilt. La sveglia alle solite sei non “suonò” affatto lasciandomi così disteso, completamente nudo e addormentato per più ore in avanti. Ci sono due particolari da aggiungere prima di continuare: abitavo al primo piano e sebbene avessi solo 13 anni ero molto ben sviluppato dalla pubertà tanto che i miei coetanei mi invidiavano abbastanza. Insomma non aprì gli occhi se non prima di mezzogiorno! Una eternità! A quel punto mi resi conto dalla luce forte del giorno che le mie abitudini erano andate a farsi benedire come vidi anche che avevo diversi occhi puntati su di me. La vicina del balcone affianco come quelli della vicina della palazzina di fronte. Mi resi conto solo pochi istanti dopo che gli spettatori erano diversi a partire dalle due figlie della vicina di fronte dagli occhi particolarmente incuriositi che la madre invano tentava di far rientrare dentro casa, ma anche gli occhi dei clienti del panificio che se puntati verso l’alto si accorgevano di me nudo e inerme. Insomma la frittata era fatta. J ne aveva combinata un’altra delle sue. A quel punto c’era poco da fare, chissà in quanti avevano assistito allo spettacolo visto che era l’ora centrale della giornata, con le tante persone che di solito a quell’ora comprano il pane, con le tante casalinghe che escono fuori in balcone per le faccende domestiche e le ragazze che sono a casa o in giro perché non c’è scuola. Ma non mi persi d’animo questo è sicuro, non è nel mio carattere. 

Accade qualcosa di inaspettato. Cosa?

  • La porta finestra del balcone era chiusa (0%)
    0
  • Decisi di sfidare tutti quegli sguardi (100%)
    100
  • La vicina di balcone iniziò una conversazione incuriosita (0%)
    0

Voti totali: 1

Vota la tua opzione preferita

Loading ... Loading ...
Categorie

Lascia un commento

2 Commenti

Questo sito usa i cookies per migliorare l'esperienza utente. Cliccando su Accetto acconsenti all'utilizzo di cookie tecnici e obbligatori e all'invio di statistiche anonime sull'uso del sito maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi