The Blue Rose

Dove eravamo rimasti?

Che accadrà? Emily uscirà con Thomas (100%)

Spiegazioni

L’indomani si svegliò di buon ora con la sua balia già pronta “ti ho preparato un bel bagno caldo Emily, ti serve dopo questi giorni passati a letto” si fece aiutare a spogliare e si fece lavare da lei,poi la donna si mise a cercare un vestito per lei “pensavo di farti indossare l’abito rosa antico se ti va bene” Emily annuì e si fece mettere un corsetto.L’abito: era semplice una gonna larga, il sopra era a maniche lunghe e, alle due estremità, era adornato con de pizzo. Sul davanti aveva uno scollo a cuore ed aveva un enorme fiocco rosso sul dietro del vestito, all’attaccatura tra il corsetto e la gonna.Ringraziò ed uscì dalla stanza per andare nella sala per fare una bella colazione con la famiglia “Buongiorno” urlò felice ed entusiasta entrando nella sala, finalmente poteva uscire dalla propria camera senza problemi, tutti si voltarono a guardarla e tra i presenti oltre alla sua famiglia lì si trovava anche il principe “scusate non pensavo che ci foste anche voi Altezza” lui si spostò dalla finestra e le andò incontro sorridendole “non si preoccupi, è bello rivederla di nuovo” le prese una mano baciandogliene il dorso “sicuramente oggi state molto meglio rispetto a un paio di giorni fa” si guardarono negli occhi “sicuramente meglio,però sono molto affamata” farfugliò velocemente “vuole unirsi a noi per la colazione?”

“volentieri” le sorrise ed entrambi andarono a sedersi. Le conversazioni erano più tra il principe e il padre, perché il fratello mangiò veramente poco e poi uscì facendo un inchino, mentre Emily era talmente concentrata a mangiare che non aveva tempo da perdere dietro le loro conversazioni. Finì di bere il proprio caffè con il latte caldo, poi il principe prese la parola “sono contento che si sia sfamata, le andrebbe se ci facessimo una passeggiata?” Emily lo guardò fisso negli occhi e disse “certo, nessun problema”

Usciti dalla reggia si incamminarono verso la radura a braccetto, tranquilli cercando di conoscersi meglio “quando è il suo compleanno Altezza?”

“è il 21 di Marzo, ormai ci siamo quasi, manca poco più di un mese ormai” le sorrise “e il tuo?”

“il mio è il 22 Luglio c’è ancora del tempo” ricambiò il sorriso e poi si rimise a guardare di fronte a se “quale interessi ha?” il principe la guardò un attimo e poi rispose “sono interessato ad andare a cavallo, a combattere con la spada e sono appassionato di libri” lei annuì e continuò a guardare davanti a sé. Thomas si fermò all’improvviso e la tirò a sé “ti prego Emily lasciami spiegare” le mise le robuste braccia intorno alla vita “no, non mi interessa” cercò di staccarsi da quell’abbraccio, ma inutilmente lui non si mosse di un millimetro “si che ti interessa! lascia che ti dica cosa è successo” lei continuò a dimenarsi per liberarsi e poi si  arrese, abbassò lo sguardo restando tra le sue braccia, il principe sospirò piano e la fissò “guardami mentre ti parlo Emily” lei tirò su i suoi grandi occhi marroni e li fissò nei suoi “i miei non sapevano ancora che avevo già scelto una fanciulla da sposare quindi mi avevano fissato un appuntamento a mia insaputa per due giorni fa, ho provato a liberarmi, ma ho perso tempo a spiegarlo a loro. Quando finalmente potevo venire il sole aveva già cominciato ad abbassarsi, allora siamo venuti in carrozza sia io che i miei genitori, ma tu non eri a casa, volevo venirti incontro, solo che non me lo hanno permesso.. mi dispiace Emily.. non volevo venir meno al nostro incontro, non avevo modi per avvertirvi.. ne sono veramente dispiaciuto.. ma ti posso promettere che da ora in poi non infrangerò più una promessa fatta a te” il principe la guardò intensamente negli occhi e lei fece altrettanto. Lui si chinò leggermente ed avvicinò le labbra alle sue, allentando di poco la presa su di lei, a quel punto Emily lo spinse leggermente e si liberò dalla presa “mi dispiace Thomas, ma non mi sento ancora pronta..” lui la guardò e fece un profondo respiro “nessun problema abbiamo tempo anche per questo” le sorrise e le prese una mano e ricominciarono a camminare nella radura. “comunque avrei una domanda” disse lui e senza aspettare la sua risposta aggiunse “chi è Ryan?” la ragazza sentì la terra mancarle sotto i piedi “come?” chiese con un filo di voce “quando l’altro giorno sei svenuta tuo padre ti ha lasciata a me mentre mandava qualcuno a chiamare un dottore e non potendoti lasciare fuori dalla reggia ti ho portato fino alla tua camera ed in quel momento quando ti ho appoggiata sul letto tu hai detto ‘Ryan’, quindi chi è?” Emily lo guardò negli occhi e restò in silenzio per un momento “era un mio amico.. dopo di lui non c’è stato nessun altro” in quel momento Emily ripensò a una delle tante frasi che aveva letto nei suoi amati libri che era un segreto è un segreto solo se non si rivela  bhè la sua famiglia non avrebbe mai parlato con nessuno di Ryan,quindi non correva nessun rischio.Il principe annuì e le lasciò un bacio su una tempia “penso che sia il caso di tornare indietro” lei annuì.

Che accadrà?

  • Il duca si arrabbia con i figli (0%)
    0
  • Emily combatte con il fratello (0%)
    0
  • Emily scopre qualcosa sul principe (100%)
    100
Loading ... Loading ...
Categorie

Lascia un commento

4 Commenti

  1. Ho recuperato la tua storia in questi giorni, e mi dispiace un mondo vedere che nessuno ti supporta adeguatamente.

    Mi piace come scrivi, anche la storia mi interessa, per cui continuo a seguirti in questo racconto e con i successivi spero 🙂

    • Ciao! Mi fa molto piacere che ti stia piacendo la storia. mi sono divertita molto a scriverla. è sempre un buon passatempo per me.
      Purtroppo ogni capitolo può essere massimo di 5000 parole, sennò sarebbero molto meglio i capitoli.

      sfortunatamente (o fortunatamente) questa storia ha almeno 25 capitoli…quindi ci sta che per continuarla scriverò “The Blue Rose 2” sennò lascerei un sacco di persone in sospeso.

      Grazie ancora molte per il tuo commento e il tuo apprezzamento, sperando che anche gli altri capitoli ti possano piacere!

      a presto! 🙂

Questo sito usa i cookies per migliorare l'esperienza utente. Cliccando su Accetto acconsenti all'utilizzo di cookie tecnici e obbligatori e all'invio di statistiche anonime sull'uso del sito maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi