Anime Gemelle

Responsabilità

Dalla Torre Nord del castello, il re Crono osservava il suo unico figlio destreggiarsi abilmente nelle arti del combattimento, aiutato dal suo fedele compagno, Giano.

Crono era fiero di suo figlio, e ogni volta rivedeva in lui il giovane uomo, forte e coraggioso, impavido e spavaldo che un tempo era stato. Con l’avanzare dell’età, il re aveva lasciato che fosse suo figlio Taranis a guidare l’armata reale nelle varie battaglie, con l’auspicio di renderlo responsabile e valoroso come un vero re, quale sarebbe diventato dopo la morte di suo padre.

Allontanatosi dall’immensa vetrata che illuminava la stanza, Crono si diresse verso la Sala del Trono, dove avrebbe raggiunto la sua amatissima regina, Merope. I due da tempo avevano deciso che era ormai giunta l’ora per Taranis di andare alla ricerca della sua Anima Gemella.

Per gli uraniani la ricerca della propria metà era alla base dello scopo della vita di ognuno. Una persona, uomo o donna che fosse, con la quale fondere il proprio potere e vivere in simbiosi. Si trattava di un vero e proprio bisogno fisico. Chiunque non l’avesse trovata, avrebbe vissuto una vita a metà, una non-vita. Fortunatamente ciò non accadeva da secoli, e non era questo a preoccupare i due sovrani, ma una forza oscura e malvagia che incombeva su Urano, minacciando di assediarlo e di impadronirsi delle anime di ciascun abitante.

Crono lasciò un soave bacio sulla fronte della moglie e le si sedette accanto, mandando un valletto a chiamate Taranis. Il re strinse la mano della sua regina, e la guardò turbato per la notizia che stavano per dare al loro unico figlio.

Dopo aver parlato…

  • Taranis chiede maggiori spiegazioni ma Crono non vuole preoccuparlo ulteriormente. (20%)
    20
  • Crono e Merope decidono, per non turbare il principe, di non rivelare nulla e lo spingono alla ricerca della sua Anima Gemella. (20%)
    20
  • Taranis, furibondo per la notizia appresa, fugge da Urano senza lasciare tracce alla ricerca di... (60%)
    60
Loading ... Loading ...
Categorie

Lascia un commento

12 Commenti

  1. Ciao Annarita, trovo davvero interessante l’idea della ricerca dell’anima gemella come scopo di vita dei personaggi della storia. Da quel poco che è emerso mi sembra che Crono e Taranis siano in un rapporto di fiducia e rispetto perciò voto per “Taranis chiede maggiori spiegazioni ma Crono non vuole preoccuparlo ulteriormente.”
    Buona scrittura e alla prossima 🙂

Questo sito usa i cookies per migliorare l'esperienza utente. Cliccando su Accetto acconsenti all'utilizzo di cookie tecnici e obbligatori e all'invio di statistiche anonime sull'uso del sito maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi