DOROTEA

Prologo

È passato quasi un anno primo che io ho trovato la forza di andare a visitarla. ‘Gloria in Excelsis Deo’ era l’unica cosa scritta sulla sua lapide. Una sovrabbondanza di rose rampicanti riempivano la tomba che sembrava piena di vita. Ma lei non c’era più. Esisteva soltanto un ricordo sbiadito di ciò che è stata una bellissima storia d’amore. Ogni volta che chiudevo gli occhi frammenti di quello che era successo, mi passavano per la testa. Di fronte al dolore l’unica arma che avevo era un pugno pieno di pillole e ormai poca voglia di andare avanti. Avrei voluto tornare indietro, nel tempo per cambiare le cose ma era impossibile. Dovevo continuare a vivere, per lei perché era il suo cuore che batteva dentro il mio petto.

Come continua la storia?

  • presente e passato. (100%)
    100
  • passato. (0%)
    0
  • presente . (0%)
    0

Voti totali: 1

Vota la tua opzione preferita

Loading ... Loading ...
Categorie

Lascia un commento

Questo sito usa i cookies per migliorare l'esperienza utente. Cliccando su Accetto acconsenti all'utilizzo di cookie tecnici e obbligatori e all'invio di statistiche anonime sull'uso del sito maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi