DELITTO EROTICO

Sette Marzo 2018, Mercoledì

Tutto incominciò la mattina del sette Marzo. Era una mattinata calma, in agenzia, e il tickete-tackete della tastiera faceva da colonna sonora ai miei pensieri, che erano sempre quelli.

Il sole aveva stupito tutti, quel giorno, e i suoi raggi incantavano decine di persone che per strada, o come nel mio caso dalla finestra, se ne stavano imbambolate col naso all’insù:

“Sig. William, le lascio le fatture sulla mia scrivania.”

“Va bene, Evelyn.”

“Quando si deciderà a passare alla fatturazione elettronica?”

Avvertivo il dolce tepore del sole che attraversava il vetro termico della finestra e che si spalmava sulla mia faccia, regalandomi una sensazione molto piacevole.

“Sig. William, io vado.”

“Va bene, Evelyn, va bene: mi raccomando faccia la brava e non spaventi nessuno.”

Tutte le mattine, Evelina detta Evelyn, sentiva la necessità di andare alla scuola elementare. Era un richiamo irresistibile, ostinato e puntuale come un orologio.

Alle dieci e trenta.

Tutte le mattine.

Tranne i festivi.

Nei giorni di festa si dedicava alle pulizie e alle lasagne.

Questo comportamento potrebbe sembrare interessante alla maggior parte degli psicologi, anzi: è indubbiamente interessante, dato che Evelina è deceduta l’undici Gennaio del 1899 all’età di trentotto anni. Causa della morte: incidente sul lavoro.

Aveva banalmente pestato la sua lunga gonna nera e perdendo l’equilibrio, si era spaccata la testa contro lo spigolo di una scrivania in radica di noce.

Questo non ha impedito al suo fantasma di continuare, a modo suo, di svolgere l’attività amministrativa, che per lei era tutto.

L’avevo conosciuta tre o quattro anni prima, probabilmente nel 2013.

Al tempo fui chiamato per indagare su un misterioso caso che preoccupava il personale della scuola elementare: fogli che scomparivano, faldoni archivio che cambiavano di posto, penne a sfera che prendevano vita e appunti che comparivano su block notes.

Decisi di affrontare il fantasma, e il mio, fu un lungo discorso, quasi paternale, in cui -in parole povere- offrivo un’occupazione alternativa alla signorina Evelina: mi avrebbe fatto da segretaria.

Ella accettò.

“Accetto immantinente” furono le testuali parole.

Da quel giorno, Evelina detta Evelyn, mi fa da segretaria, prepara il caffè e gestisce la contabilità.

Il suo carattere pratico ed ostinato le ha permesso, nel giro di qualche mese, di imparare correttamente l’uso delle nuove tecnologie; adora i social network e ama scattare fotografie da condividere con i suoi followers. Chiaramente nessuno la conosce, chiaramente nessuno l’ha mai vista e questo particolare alimenta le fantasie sessuali di uomini e donne che entrano in contatto virtuale con lei.

“Non si preoccupi, sig.William. A più tardi: oggi le ho preparato il timballo di maccheroni.”

“Ma che brava fantasma che è! A più tardi.”

Poco dopo avevano bussato alla porta a vetri. Al mio Avanti! fece il suo ingresso la proprietaria dell’attiguo sexy shop EROTIC MOMENTS. Conoscevo Nadja da diversi anni, ma ogni volta che la vedevo provavo lo stesso brivido alla schiena:

“William, tesoro, aiutami!” chiamava tutti tesoro, un vezzo, un’abitudine.

“Nadja siediti, sei pallida.”

“E’ terribile, William: c’è stato un delitto!”

“Dove?”

“Da me! Un cliente. Il sangue. Tanto sangue William! Sembra proprio morto, tesoro.”

“Bisogna chiamare la polizia.”

“Mai! Lo sai che i miei genitori credono che gestisca una biblioteca: se sapessero io…io…”

“Capisco. E il cliente lo conoscevi?”

“Era un cliente affezionato.”

Affezionato?”

“Era un dei miei amanti. William, tesoro, aiutami ti prego!”

La presi per mano e gli porsi un fazzoletto:

“Andiamo a dare un’occhiata.”

Percorremmo la poca strada che separava le nostre attività.

Le luci soffuse nel negozio erano piacevoli e la musichetta in sottofondo carica di erotismo:

“Da questa parte, nel retro.”

La stanza era separata da una tenda fatta di perline e gioielli colorati, di quelle che quando le sposti fai un baccano assordante. L’uomo giaceva in terra, sdraiato, con il volto rivolto verso l’alto:

“Stavamo facendo l’amore, io ero sopra di lui. Le sue mani accarezzavano i miei seni, che ogni tanto gli portavo vicino in modo che li leccasse.

Gli piaceva molto leccarmi i seni.

Quando lo faceva sentivo il suo pene indurirsi sempre di più e raggiungevo l’orgasmo molto velocemente. E’ stato mentre venivo, con le mani tra i capelli, cercando di contenere le grida di piacere.

E’ stato mentre venivo. Poi, quando mi sono calmata, ho guardato giù e la sua testa…tesoro, aiutami, ti prego!”

La testa dell’uomo era fracassata, letteralmente.

“Ma non ti sei accorta di nulla? Non hai visto nessuno?”

“No! Ero troppo presa dal piacere…”

“Un rumore, un dettaglio?”

“La tenda si muoveva, qualcuno era appena uscito.”

“E dopo? Cosa hai fatto dopo?”

“Ho notato che il suo pene era ancora duro e allora…”

“E allora?”

“Mi sono fatta un altro giro!”

Nadja sembrava imbarazzata e forse un po’ lo era.

Non potevo però resistere al fascino delle sue lacrime, a quella sua voce sottile e impaurita.

In qualche modo dovevo aiutarla.

Ha inizio l'indagine: come proseguirà l'indagine?

  • si continuerà ad interrogare Nadja (22%)
    22
  • si torchieranno gli amanti di Nadja (22%)
    22
  • si cercheranno indizi sui social network (56%)
    56
Loading ... Loading ...
Categorie

Lascia un commento

166 Commenti

  1. Ciao Massimo,
    Che razza di storia! Me la son letta tutta durante la pennichella del bambino; ho trovato il tuo commento sotto ad un racconto dove pubblicizzavi questa storia e son venuta a leggerla.. a dire il vero appena ho letto il titolo e la categoria ho pensato che probabilmente mi avrebbe annoiata; non sono tipa da lettura di 50 sfumature.
    Ma invece…un CAPOLAVORO! divertentissimo e pieno di frasi bellissime; la mia preferita è quella dove descrivi l’acqua della doccia che scende incurante di tutto sul corpo nudo di Nadja e i suoi capelli sembravano tentacoli d’amore! Poesia 😀
    Secondo me qualche scena di sesso in più ci sarebbe pure stata bene, se non tra la cara dolce Evelyn, per lo meno con quella baldracca di Nadja. Tutto ha combaciato perfettamente, non hai lasciato nulla di incompleto 🙂 complimenti davvero.

    Mi ha lasciata un po’ di inquetudine vedere che certe cose nel tuo racconto son all’incirca presenti anche nel mio, pur non avendolo mai letto prima; tipo la presenza di uno spettro e soprattutto il nome Gianmarco Scurelli, mentre io ho Gianfranco Coltelli. Spaventosa questa cosa:D
    Ok, ho finito. Ciao!

  2. Ciao William eccomi qui,
    Mamma mia, che bella storia complimenti! Geniale il fatto dell’ex fidanzato suicida di Nadja, fighissimo il fatto che questo tizio sia rimasto intrappolato in questo vibrA+0R3 (l’ho “censurata” per sicurezza, non voglio che questo messaggio vada in moderazione 😂)… carinissima l’ultima frase di Evelyn, che dolce… comunque davvero complimenti, è davvero uno spettacolo di storia! Bravo bravo bravo!
    A presto 😉

    • Ciao furba Atharis,
      Grazie per i complimenti e per aver criptato la parola proibita 😁
      Come dicevo a Mina, Sprangalaporta si ritira da The Incipit.
      Nel profilo ho aggiunto la mia pagina wattpad dove, se vorrai, potrai trovare a breve altre storie di Sprangalaporta e Evelyn.
      E grazie mille per la compagnia!
      ADIOSU 👋🏻👋🏻👋🏻

  3. Escludendo il fatto che se Antonio in un anno di primo amore adolescenzial-ormonale non aveva mai concluso un po’ il tradimento se l’era voluto (tanto più che dato il regalo, sembrava comprendere le esigenze della fidanzatina 🙂 ), il resto non fa una grinza. Però è un po’ pirla William a pagare per una demo inutile ahahahah
    La chiusa nel riflesso della vetrina è deliziosa.

  4. Dimmi che William tornerà! Per favore!
    Ciao, un ottimo finale, mi é davvero piaciuto un sacco il tuo racconto, sono felice che tu abbia deciso di approdare qui e di scrivere queste chicche!!
    Ora aspetto un nuovo racconto! Con William e Adelina. Hai una gran bella cppia di personaggi tra le mani, un gran talento per la scrittura… potresti farne qualcosa di più 😉
    Alla prossima, spero presto!
    Buona serata

    • Ma ciao K,
      sono veramente contento del tuo entusiasmante entusiasmo 😃
      Purtroppo l’esperimento Sprangalaporta su The Incipit termina qui. Sto meditando per un altra storia con questi protagonisti: verrai sicuramemente aggiornata in merito 😏
      Intanto grazie, grazie, grazie, per tutto il supporto che hai dato a William e Evelyn 👍
      Buona serata!

  5. Io volevo dipanare ogni sfumatura del mistero ma qui si interessano tutti a far concludere o astenere Guglielmo e Evelina!
    « Con i poteri conferitemi dal corso serale della Provincia » è fantastico!
    Mi domando quale sua l’oggetto incriminato per il nostro fantasma, ho un paio di idee a riguardo 😉

  6. Ciao William,
    avrei optato per un lieto fine con serata romantica tra William ed Evelyn, ma queso avrebbe concluso la storia, quindi ho preferito scegliere l’opzione inversa, nella speranza che ti vada ti scrivere un secondo racconto sui due 😉
    Trovo questa tua idea meravigliosa e degna di un seguito, addirittura la vedrei bene in un romanzo, che ne dici? Io lo comprerei senza pensarci su due volte!
    Hai reso perfettamente le scene, mi sono ritrovata a ridere e storcere la bocca a tratti.
    Sei bravo, caro William, e ora aspetto un finale (non troppo finale) strepitoso!
    Alla prossima!

    • Hey K, ma che cara lettrice che sei 😀
      Anche a me piacerebbe scrivere un altro racconto con questi protagonisti che mi piacciono tanto…chissà, magari lo scrivo di là che ho più caratteri a disposizione. Vediamo.
      Comunque apprezzo tantissimo il tuo commento: quando coinvolgi il lettore e gli fai provare simpatia verso i personaggi che inventi è una grande, grandissima soddisfazione.
      Io posso solo ringraziarti immensamente per la carica e per tutta la compagnia che mi hai fatto su queste pagine.
      GRAZIE!

  7. C-iao W-illiam e-eccomi q-qui!
    Bello, bello, bello, bravo, bravo, bravo… ci sono scene abbastanza spinte, non sono la tipa che gradisce molto queste cose, ma devo essere sincera, anche se questo genere di cose non mi piace, ho trovato questo capitolo molto bello, divertente, e ben scritto. Il protagonista è stato caratterizzato divinamente, Evelyn altrettanto! Bravissimo! Ho adorato molto la parte “qualche altro santo che non riuscimmo a distinguere”. Ahahaha sono morta di risate (si, rido con poco 😂)
    Comunque che dire, aspetto il grande finale! A presto 😉
    Ps. Ma si dai, dopo così tanto tempo è giusto che il protagonista faccia il suo comodo 😂😂😂

  8. E bravo William, mi sei piaciuto un sacco, soprattutto la storia, dolce a dispetto delle apparenze, tra “te” e “la fantasma”.
    Molto divertente a dispetto della sezione di appartenenza, non coinvolge eroticamente ma ti diverte un sacco.
    Alla prossima puntata
    pienne

  9. Caro William, tu hai dono!
    Il dono di farmi ridere di gusto a ogni capitolo. Trovo le tue uscite geniali, oltre che esilaranti. Evelyn é strepitosa, l’idea del fantasma ballerino pure, e Nadja, nella sua Eros-dipendenza e nella flanella, é perfetta!
    Non so che dirti d’altro, tranne che aspetto il prossimo e non é tanto per dire.
    Bravo.
    Alla prossima!

  10. Ciao William eccomi qui,
    Che dire, sono senza parole, non posso espimere un opinione su questo capitolo, davvero, non sto scherzando, mi ha preso tantissimo. È semplicemente fantastico, un capolavoro oserei dire… E nulla, non dico nient altro, in questo momento non ho parole, serio! Sei un grande
    Ps. Delirio… aspetto con ansia il prossimo capitolo, a presto 😉

  11. Ciao William.
    Ho scelto il pigiama anche se mi sono chiesta come e dove potrà scovarlo, visto le innumerevoli sexi lingerie😂😂😂 (a proposito in baby doll ci vuole una l in più…. Scusa la mia pignolaggine!! Non voglio assolutamente darti fastidio, so che quasi sicuramente ti sarà sfuggito).
    Ciao a prestissimo 🙂
    Ilaria

    • C’era, c’era…un po’in fondo al cassetto, ma c’era.
      Credo che i lettori si siano abituati alle stramberie di questa storia. La scelta del pigiama, nata come “opzione del piffero”, si è rilevata un plebiscito 😂😂😂😂
      Ah lettore, lettore…croce e delizia.
      Se ti piace il dopobarba dozzinale ti rigiro la marca😁😁😁

  12. Ciao William.
    non posso pensare a che un imprevisto rovini il rapporto tra Evelyn e … William. Proprio no. E nemmeno mi va che la trappola non abbia successo, quindi rovinerei volentieri il bel pigiama di flanella.
    Ma perché, poi la cara Nadja deve indossare un pigiama di flanella?
    Questo racconto è troppo spassoso, mi piace proprio.
    Ci si vede con il nuovo episodio.
    Alla prossima!

  13. Ciao William eccomi qui,
    Oddio ma che bel capitolo! Questo mi è piaciuto molto di più, logicamente senza togliere nulla agli altri eh! Tutto quello che hai descritto, l’ho immaginato in maniera molto vivida! Belli i dialoghi e bellissimi e divertentissimi i momenti in cui la mente di William inizia a vagare 😂! Bello il rapporto tra lui e la fantasma! Bravo, bravo, bravo, continua così!
    Ps. Rovina la trappola… aspetto il prossimo capitolo
    A presto 😉

  14. Ogni volta che arriva la notifica di un tuo nuovo episodio pubblicato, io sorrido. Sorrido perché so già che leggerlo sarà uno spasso!
    Ciao William,
    avrei solo un po’ accorciato la scritta sulla portiera dell’auto di cortesia, ma queste sono bazzecole.
    Direi che è arrivato il momento di mettere a frutto il corso e l’app a pagamento, e di tendere una trappola al fantasma ballerino.
    Alla prossima!
    p.s. bentornata Evelyn, mi mancavi.

    • Ciao Keziarica,
      che bello sentirsi dire così! Ti posso dire che quando mi arriva una notifica verso le 08.30-09.30 anche io sorrido perchè al 99,9% si tratta di un tuo commento.
      Hai ragione, la scritta sull’auto è oltre la surrealità: alle volte non riesco a resistere 😀
      Direi che hai ragione sull’app: dopo quello che è costata dobbiamo sfruttarla: vai così.
      A presto
      p.s. sono molto contento che Evelyn faccia questo effetto!

  15. Ciao William eccomi qui,
    ma che bel capitolo!! Mi è piaciuta molto la parte finale!
    Evelyn mi piace moltissimo e sono felice che sia apparsa davanti a William e che dopo gli abbia mollato un ceffone 😂 bellissima scena 😂😂😂
    Dannate app a pagamento!!
    Comunque è inutile dire “ben scritto, molto coinvolgente, ottima storia e ottimo sviluppo” perché queste cose sono più che ovvie quando si tratta di te
    Ps. Oddio sono indecisa tra la prima e la seconda opzione… forse sceglierò la prima, forse…forse… aspetto il prossimo capitolo, a presto 😉

  16. Difficile resistere alla app da scaricare.Ma sarà gratuita? 😉
    Bella trovata quella del fantasma ballerino, anche se, visto che ama possedere il corpo di fanciulle come Nadja e uccidere nel momento dell’amplesso, io l’avrei definito “fantasma peripatetico” o “entità passeggiatrice”, hihihi.
    Bravo, William, proseguiamo le indagini.
    Ciao
    P.S. Mi è rimasto un dubbio: ma che pizza aveva ordinato, con ogni fetta un gusto? La voglio anch’io

    • Ma me lo chiedo anche io, oh! E’ fondamentale sapere se è gratis oppure no.
      Per il fantasma ballerino, il termine esatto sarebbe un’altro: ce l’hanno insegnato al corso, ma giuro che proprio non me lo ricordo.
      Quel tipo di pizza la fanno solo da LOVEmePIZZA: dovrebbe chiamarsi Fantapizza o Tanfapizza se non erro…poi controllo sul sito.
      Ciao e grazie 🙂

  17. Ciao William,
    mamma mia, l’arredamento della camera da letto mette proprio i brividi… Ah, c’è anche il cadavere… Be’, sì, anche lui.
    Questa Nadja non se ne lascia scappare uno, e non credo sia merito della possessione ballerina 😉
    Io direi che la trappola dovrebbe essere messa in pratica in un cimitero, non perché abbia una spiegazione logica, ma perché mi piace l’idea.
    Ti aspetto con un nuovo capitolo scoppiettante e ti auguro una buona giornata.
    Alla prossima!

    • Ciao K,
      Ne parlavo ieri sera con mia moglie e anche lei la pensa come te riguardo la possessione ballerina… Tra l’altro mi ha dato un’idea folle che potrei pure inserire. Amante del cimitero, vamos! Magari li ci troviamo pure Shaggy e Scooby-Doo 😁😁😁
      Grazie per la tua presenza mattutina, buona giornata a te!

  18. Ciao capo eccomi qui,
    Wow che bel capitolo, bellissimo, un capitolo capace di trasmetterti ogni emozione… riesci sempre a strapparmi un sorriso in tutti i capitoli che scrivi, e tra l altro li scrivi anche molto bene! Bravo, bravo, bravo… i fantasmi ballerini? Ma che figata pazzesca! Bello, bello, bello
    Ps. Aspetto il prossimo capitolo, a presto 😉

  19. William, la lettera di Evelyn mi ha procurato delle convulsioni di ilarità, giuro.
    Hai il dono di mescolare e amalgamare le situazioni.
    Intrighi, incuriosisci.
    Aiutiamo la Nadya va… forse è la priorità.
    Lasciamo la signora Mentecatti ( 😂😂😂😂), la sua Mimì e il marito arrapato in secondo piano. Idem per Evelyn che ormai sta vagando (per ora) nel fiume.
    Ciao William! Attendo il prossimo episodio e ti saluto.
    Ilaria

  20. Ciao William,
    bisogna aiutare Nadja, un cadavere insanguinato non è mai opportuno da lasciare in un appartamento.
    Mi piacciono tanto i tuoi episodi, ci metti sempre dentro un particolare esilarante, poi arrivi alla trama principale e la intrecci con la strana situazione sentimentale del protagonista.
    Trovi spunti intelligenti per far proseguire la storia in maniera fluida e accattivante, tanto da tenere il lettore attaccato alla storia in attesa del prossimo capitolo!
    Complimenti, davvero.
    Alla prossima!

    • Mi piace il tuo modo pragmatico e maschilista: lo prenderò in considerazione. Anche il tuo appunto l’ ho trovato interessante…non ci avevo fatto caso, ma nei dialoghi è meglio fare come dici tu. Dovrò convincere il mio lato ribelle, che si oppone con fermezza ad ogni sorta di regole 😀😀😀😀
      Ciao e grazie per esserci sempre

  21. Ciao william eccomi qui ,
    Gran bel capitolo, ma Evelyn non può uscire di scena così ;-; quindi come prima cosa bisogna trovarla, poi si risolve il mistero, diciamocelo “un aiuto femminile non fa mai male”!!
    Mi è piaciuto come hai rappresentato quei tipi, hai descritto al meglio la mentalità chiusa, lo schifo, e l’ignoranza che al giorno d’oggi è sempre più presente nella maggior parte della gente!! I miei complimenti bravissimo 👏🏻👏🏻
    Ps. Aspetto con ansia il prossimo capitolo, a presto😉

  22. William, non ce la farai a sviare la mia attenzione dal paranormale, quindi lo scelgo e spero tanto di non essere in minoranza!
    Ciao.
    Bellissimo capitolo, bello il rapporto che William ha con Evelyn, bella la trovata della possessione di un cadavere, non ci avrei mai pensato. Sei troppo avanti.
    Io aspetto il prossimo, sapendo fin d’ora che sarà un altro gran bel capitolo!
    Alla prossima!

    • Buondi “paranormale” K,
      Grazie per il bello commento, come dici tu sono troppo avanti…con gli anni 😄😄😄😄😄
      Per fortuna che scrivere mantiene giovani!
      Mi fa piacere che hai apprezzato l’ espediente della possessione…chissà cosa succederà😉
      Attendo la notifica della tua nuova storia, eh?
      Buona domenica

  23. Ciao William rieccomi!
    Ahahahha epica la scena della monetina 😂… maaaa allora è lei che fa morire quei poverini! 😂 geniale il fatto che Evelyn debba sbarazzarsi del cadavere possedendolo… È inutile ripetere “bravissimo, mi piace come scrivi” ormai lo sai già 😂 hai davvero uno stile che ti contraddistingue!
    Ps. Sangue… aspetto con ansia il prossimo capitolo, a presto 😉

  24. Wow, ho portato in parità il paranormale col sangue 😛 magari ci sarà del sangue dovuto a un’esperienza paranormale ahahah!
    Il mistero si infittisce, secondo me è Nadja ad essere posseduta, cavoli, tutti quelli con cui va a letto muoiono 😛
    Risulta comodo comunque lo stratagemma di usare Evelyn per sbarazzarsi del cadavere, bella trovata!!

  25. Eccomi qui 🙂 ho votato per comprare le sigarette, altrimenti come si fa a ragionare con lucidità? 😛
    Complimenti, mi piace come bazzichi tra il paranormale e l’erotico, senza scendere nel volgare, ma, anzi, regalando di tanto in tanto qualche sorriso (soprattuto sulle vicende con Evelina detta Evelyn :P)
    Complimenti!

  26. Ciao William,
    un investigatore – dell’occulto o no che sia – che si rispetti, non farebbe mai a meno delle sue sigarette… Perciò prima le compra e poi comincia l’indagine sul campo 🙂
    Riesci a mescolare sentimento e humor in maniera impeccabile, bravo.
    In questi giorni di abbattimento influenzale, I tuoi episodi mi tirano su il morale. Grazie.
    Aspetto il prossimo capitolo.
    Alla prossima!

    • Uh! Che bel commento, grazie😊
      Un terapeuta del paranormale è di grande aiuto anche contro l’ influenza.
      Per quanto riguarda l’investigare ti dirò la verità: non ho una grande esperienza…faccio affidamento agli insegnamenti di cui Magnum P.I. mi hafatto dono.
      Spero che ‘ste sigarette mi siano d’aiuto per portare luce su questa torbida indagine.
      Ciao K!
      Grazie mille a te per la tua costante presenza.
      Buonagiornata😉

  27. Ciao William,
    Io non fumo, quindi andrei subito da Rodolfo.
    Anche se capisco (da ex fumatrice) del bisogno che c’é di avere il pacchetto si sigarette pieno tra le mani…😂
    Però sono troppo curiosa, quindi mettiamoci subito alla ricerca di questo tizio.
    Ciauuu
    Ilaria

  28. La prima cosa da fare è comprare le sigarette.
    Oppure farle rubare alla piccola e dolce Eve.
    Come si può non innamorarsi della dolce Evelyn?
    Che poi essendo un fantasma, seconde me sa perfettamente i sentimenti che Sprangalaporta prova per lei. E poi non vedo perché non dovrebbe funzionare tra loro. Certo, sarebbe meglio non mescolare la professionalità con il sentimento, potrebbe nuocere agli affari.

  29. Ciao William, eccomi qui.
    Questo è un genere che non apprezzo molto, ma, il tuo stile mi piace un sacco, e questo capitolo è davvero ben scritto, complimenti… mi è piaciuta l’idea del fantasma, chi non vorrebbe avere uno come segretario 😂. Con la fantasma e la necrofila la tua storia inizia alla grande XD
    Ps.social network… Seguo e aspetto il prossimo capitolo a presto 😉

  30. Caro il mio William,
    Sprangalaporta eh? Uhm, mi pare di aver già fatto la conoscenza di un certo medium/investigatore dell’occulto, un po’ suonato ma forse no, con lo stesso nome…
    Ma bando alle ciance, bel capitolo. Mi è piaciuto l’incipit, la presentazione della segretaria Evelina, che già mi pare mitica e mi è piaciuto lo stile, ottimo.
    Direi che seguiamo la storia e aspettiamo di sapere come andrà a finire.
    Io voto per gli indizi sui social network, perché Nadja chissà cosa tirerebbe fuori, ancora.
    Alla prossima!

  31. Secondo me sei…..lo so chi sei😎😎😎😎
    Hai uno pseudonimo ma ti ho beccato 😂😂
    Vabbè…
    Comunque lo stile è quello, sono sicura di non sbagliarmi se ti dico che sei…. Non lo svelerò qui 😁😁
    Comunque..ciao William Sprangalaporta….
    Il tuo incipit è accattivante… Uno stile che ti contraddistingue… Voto per i social network e vediamo la seconda puntata.
    Ciao a presto! PS ti seguo
    Ilaria

  32. Mi sto interrogando da ore sull’origine del tuo pseudonimo e chi ci si nasconda! 😆
    Io continuerei a interrogare Nadja, lo sanno tutti gli esperti spettatori di serie poliziesche americane, che i testimoni conservano in memoria molti più dettagli di quanto pensino.
    Certo che è una che non si scompone, la Nadja

Questo sito usa i cookies per migliorare l'esperienza utente. Cliccando su Accetto acconsenti all'utilizzo di cookie tecnici e obbligatori e all'invio di statistiche anonime sull'uso del sito maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi