UN ADDIO AL NUBILATO ROSSO SANGUE

Dove eravamo rimasti?

Che cosa accade? DAMON CI PROVERA' CON JENNA (100%)

CAPITOLO 10 “IL BAGNO IN PISCINA”

“Come agiamo in piscina ?” domanda Jenna, sedendosi sul letto.

“Facciamo finta di essere una coppia e cerchiamo di parlare con più persone possibili” risponde Damon.

“Secondo te che festa sarà in piscina ?” chiede Jenna, guardandolo.

“Non vorrei pensare male, ma penso sia una festa per scambisti. Però è solo un mio pensiero” risponde il detective.

“Oddio che schifo!” esclama Jenna.

Damon la guarda, sorridendo.

“Comunque stai benissimo con questo vestito” dice Damon, facendo finta di niente.

“Oh grazie tu che mi fai un complimento ? Hai per caso la febbre ?” dice ironicamente Jenna.

Damon sbuffa, ma poi le fa un sorriso.

“Meno male che ho portato il costume!” esclama Jenna.

“Dai mettiamoci il costume e andiamo in piscina. Vediamo un po’ che succede!” dice Damon.

Nel giro di 5 minuti entrambi si sono messi sotto il costume e poi rivestiti.

“Signora Naville vogliamo andare ?” domanda Damon alla ragazza.

“Certo signor Naville, andiamo a vedere la piscina” risponde, sorridendo, Jenna.

Si dirigono verso la piscina.

La piscina è enorme, al buio, tutta illuminata.

Ci saranno una trentina di persone, alcuni a bordo piscina, altri immersi fino alle spalle nell’acqua, altri comodamente seduti sulle sdraio a sorseggiare champagne.

“Questo club sta cominciando a piacermi” dice Jenna.

“Ricorda, dobbiamo sembrare marito e moglie” bisbiglia Damon.

“Si lo so Damon! Farò finta che tu sia Neal! Mi comporterò come farei con lui ok ?” risponde Jenna, sbuffando.

“Ok e non sbuffare! Non mi piacciono le donne che sbuffano!” dice Damon.

Si incamminano verso una sdraio libera.

“Amore ci sediamo qui ?” dice Jenna, prendendo per mano Damon.

Il ragazzo è preso alla sprovvista e annuisce solamente.

Damon si siede e Jenna gli si siede in braccio e lo abbraccia intorno al collo.

“Non stai esagerando ?” dice sottovoce Damon.

“Mi hai detto tu di comportarmi come se qui ci fosse Neal!” risponde Jenna.

“E tu ti comporti così ? Meno male che sei leggera” risponde Damon mettendosi a ridere.

In quel momento una coppia si siede su una sdraio vicino alla loro.

“Buonasera” saluta Damon.

“Buonasera” saluta l’altro uomo.

“Amore questo posto è davvero fantastico! Meno male che ce l’hanno consigliato!” esclama Jenna.

“Si, vero amore ” risponde Damon.

“E’ la prima volta che venite qui ?” domanda la donna.

“Si, ed è veramente tutto incantevole! E poi questa festa in piscina è pazzesca, non trova ?” risponde Jenna.

“Oh si, davvero. Noi è già diverse volte che veniamo qui e ogni volta siamo stati soddisfatti in tutto!” risponde la donna.

“Ci potete consigliare qualcosa ?” domanda Jenna.

“Signora a lei piacciono i massaggi ?” interviene l’uomo.

“Si tantissimo, sono così rilassanti, vero tesoro ?” risponde Jenna, accarezzando il braccio di Damon.

Damon annuisce e fa scorrere un dito sulla schiena di Jenna che ha un brivido.

“Allora vi consiglio di fare un massaggio dopo un bel bagno in piscina. E oltre al massaggio, pagando, potete avere qualche extra, non so se mi spiego ” dice l’uomo.

“Interessante, grazie della dritta ” dice Damon, dandogli la mano.

“Oh si figuri. CI dobbiamo aiutare tra di noi. Spero di rivedervi” saluta e si dirige con la donna verso l’interno del club.

“Abbiamo già un’informazione, ottimo, siamo stati bravissimi!” esclama Jenna.

“Si vero, ora facciamoci un bel bagno e vediamo di fare nuove amicizie anche in acqua ” dice Damon, cominciando a togliersi i vestiti.

Jenna non può fare a meno di notare gli addominali del detective.

Rimangono in costume.

Damon con un costume olimpionico completamente nero e attillato che provoca un arrossamento in viso a Jenna.

La ragazza invece indossa un costume a due pezzi bianco.

“Tesoro il bianco è trasparente lo sai vero che appena ti bagni si vedrà tutto ?” domanda Damon, dirigendosi verso il bordo piscina.

“Certo che lo so, maritino, l’ho messo apposta per attirare di più l’attenzione. Ora puoi cercare di rilassarti almeno 5 minuti ? Godiamoci il bagno in piscina!” risponde Jenna.

Entrano in acqua e si mettono in un angolino.

Ci sono altre 2 coppie in acqua che si stanno baciando.

“Forse dovremmo…” sta dicendo Jenna, ma viene interrotta dal bacio di Damon.

Jenna ricambia il bacio e si stringe a lui.

“Scusa Jenna, ma ho dovuto farlo, ci sono diverse persone che devono crederci una coppia ” dice Damon, scusandosi.

Jenna lo attira a sé e gli da un bacio.

Nel frattempo, sul camioncino, i ragazzi sono increduli.

“Cazzo avrei vinto la scommessa!” esclama Carter, non credendo a quello che sta succedendo.

Megan è sconvolta.

“Tesoro è stato solo un bacio di copertura. Lo sai che Jenna non metterebbe mai a repentaglio una relazione di 10 anni per un uomo conosciuto da 2 giorni” spiega Lizzy.

“Si Megan, Lizzy ha ragione. E’ tutta finzione.” Aggiunge Evan.

Categorie

Lascia un commento

8 Commenti

  1. Ciao,
    anche se trovo difficile che un poliziotto di Miami chieda l’aiuto di un medico di base di un’altra nazione, voto per l’opzione che vede due collaborare.
    Se posso, vorrei darti un consiglio: leggi i racconti degli altri autori, non ti sto chiedendo di leggere il mio, ma leggi e commenta, così potrai farti conoscere e ottenere preziosi consigli da chi, come te, ama la scrittura.
    Nei dialoghi puoi anche omettere di ribadire sempre chi sta dicendo cosa e come lo dice, puoi fare in modo che si capisca in altro modo.
    Spero di non risultare pesante e aspetto il prossimo.

  2. Ciao,
    Ho trovato diverse ingenuità nei tre capitoli. Sai, non occorre descrivere nei dettagli ogni personaggio, basta molto meno. Se il ragazzo é morto sul colpo, allora significa che e stato colpito sul posto, in un ristorante perdi più, quindi qualcuno avrà sicuramente visto come e andata. Le ragazze sono in vacanza, quindi non possono andare a casa a cambiarsi d’abito. Ci sono alcuni errori di battitura. Se posso, vorrei darti un consiglio: leggi, leggi e leggi tanto, di tutto, purché sia corretto.
    Io leggo per divertimento e scrivo per la stessa ragione, gli errori li faccio anch’io, eccome, e credo di essere molto più grande di te. Ho idea che tu sia molto giovane, quindi hai tutto il tempo che vuoi per migliorare esercitandoti.
    Alla prossima, aspetto il nuovo capitolo. ?

Questo sito usa i cookies per migliorare l'esperienza utente. Cliccando su Accetto acconsenti all'utilizzo di cookie tecnici e obbligatori e all'invio di statistiche anonime sull'uso del sito maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi