godeva a masturbarmi

Godeva a masturbarmi (parte I)

Ciao, sono nuova qui, ho 20 anni e mi farò chiamare RosaPurpurea ..vorrei scrivere e raccontarvi una mia esperienza erotica con un uomo più grande di me.
Lo conobbi ad una cena, amico di una mia amica, Filippo aveva 16 anni più di me, divorziato ma senza figli si godeva la vita giorno per giorno.
Alto, bel corpo, capelli castani volutamente spettinati, occhi verdi e sorriso ammaliante aveva da subito catturato la mia attenzione ed io la sua.
Uscimmo diverse volte, parlammo e ci confrontammo su diversi argomenti anche se spesso la nostra differenza di età si faceva sentire ..ma su un argomento ci trovammo da subito d’accordo..il SESSO!!
Ci vedevamo due o al massimo tre volte la settimana. Quella volta mi invitò a bere qualcosa da lui sul tardo pomeriggio.
Accettai e siccome ancora nn c’era stato nessun approccio fisico tranne qualche bacio..ero più che sicura che finalmente sarebbe successo qualcosa.
Dopo aver fatto una bella doccia ed essermi completamente depilata,pensai a cosa indossare ed optai per una camicetta e shorts di jeans..semplice ma sfiziosa!
La serata cominciò bene,mi accolse con gentilezza con vino rosso e due calici..mi accomodai sul divano accanto a lui,parlammo del più e del meno..avevo finito il primo bicchiere e già sentivo il calore dell’alcool salirmi attraverso il flusso sanguigno..
Tra un sorso di vino e una chiacchiera ci scambiammo diversi baci,sempre più umidi e più coinvolgenti, mi accarezzò il collo poi con garbo,lentamente iniziò a sbottonarmi la camicetta e il reggiseno..rimasi a seno nudo dinanzi a lui per la prima volta, notai che mi guardava ammaliato e ammirato,poi si fece più vicino cominciò a palparmi e ad accarezzarmi i capezzoli che,molto sensibili,si fecero subito duri e turgidi..li bacio’ e li succhio’ e sorrise quando si accorse che ebbi un brivido..socchiusi gli occhi e inarcai un po la schiena per porgermi tutta alle sue labbra e sentii la sua mano che dopo avermi sganciato i jeans scese nelle mie mutandine..emisi un gemito e con sicurezza mi sfilo’ quello che mi era rimasto addosso.
Ero completamente nuda davanti a lui e da esibizionista che sono sarebbe bastato già questo per eccitarmi..adoro che gli uomini mi guardino, ammirino il mio corpo, mi desiderino e che bramino di possedermi,mi piace farli arrapare divaricando le cosce..e lui era cosi, eccitato ed ammaliato dal mio corpo e dalla mia fichetta completamente depilata già turgida e umida che mostravo al suo sguardo. Mi disse che voleva leccarmi, assaporare la mia essenza..aprii ancora di più le gambe e le sue labbra iniziarono a baciare le mie “grandi labbra” , poi si soffermarono sul clitoride purpureo e gonfio di piacere,  con le dita mi dilato’ la vagina e mi penetro’ con la lingua, inaspettatamente lunga, muovendosi velocemente dentro di me, prima con movimenti rotatori poi entrando ed uscendo a stantuffo..
Il mio respiro e i miei battiti accelerarono e sentii un improvviso calore inondarmi tutto il corpo quando cominciò a penetrarmi, prima con uno poi con più dita, mentre con le labbra mi succhiava il clitoride..tre delle sue dita si facevano strada dentro di me con decisione in profondita’ ..ero in estasi e desideravo essere riempita dal suo cazzo finalmente..gli chiesi di scoparmi e lui, sorridendo malizioso, mi rispose che non gli sarebbe dispiaciuto ma aveva altre idee in mente per quella serata..lo eccitavo da morire e voleva sentirmi e guardarmi gemere e ansimare mentre mi masturbava, finché non fossi stata esausta e zuppa dei miei umori…
Aumentò il ritmo con le dita dentro di me e le sue labbra calde e bagnate del mio succo si posarono sui miei capezzoli duri come chiodi..non riuscii più a trattenermi e gemendo fin quasi ad urlare finalmente venni ..mi godevo l’orgasmo e lui si godeva la mia fica bagnata che si contraeva attorno alle sue dita mentre mi baciava e mi sussurrava all’orecchio quanto fossi eccitante in quella posizione oscena, nuda, fradicia, accaldata e completamente aperta davanti a lui !!!
Mi diede un lungo bacio sulla bocca mentre mi carezzava i capelli scompigliati poi mi chiese di non rivestirmi…

in che modo continuerà la serata?

  • chiama un suo amico (63%)
    63
  • rimango con lui (38%)
    38
  • mi rivesto e vado via (0%)
    0

Voti totali: 16

Vota la tua opzione preferita

Loading ... Loading ...
Categorie

Lascia un commento

5 Commenti

  1. Ciao!
    Beh…che dire. Descrizione molto dettagliata dell’atto sessuale, forse anche troppo. Ricorda che un racconto erotico non è il copione di un film porno, cioè non è solo scene di sesso! Un racconto erotico deve anche emozionare.
    Detto ciò, sono curioso di leggere il secondo episodio.

Questo sito usa i cookies per migliorare l'esperienza utente. Cliccando su Accetto acconsenti all'utilizzo di cookie tecnici e obbligatori e all'invio di statistiche anonime sull'uso del sito maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi