LA GIOVANE SCRITTRICE-SALVIAMO I DREAMINGOT

I DREAMINGOT

Emma era andata in tre mari: uno con la sua famiglia in Sardegna, la seconda con Rue in Corsica e la terza con Sara in Toscana.

Rue era stata solo in Corsica e a Malta (con Beatrice) perché i suoi le avevano detto che doveva studiare per l’esame della Scrinto Plus. Lei ci tiene a questa nuova scuola: è un corso avanzato della Scrinto.

In ogni caso, se non la invitano, Emma non vorrà mai studiare così tanto per una scuola in cui è già. Anche perché se ti chiamano loro non devi fare l’esame.

Emma, Rue e Beatrice stavano litigando “alla grandissima” e a Rue venne in mente un’idea:- Andiam0 a chiedere alla prof. se possiamo andare nella biblioteca a chiarire! –

-Sì-

-Ok-

Quando arrivarono alla biblioteca, Beatrice e Rue si stavano scagliando addosso parole, anche insensate, Emma non ci fece molto caso. Si diresse verso la libreria con sguardo pensieroso, come se sentisse qualcosa. Per un po’ cercò  con gli occhi, poi lo trovò. Era lì! CAPELLO O CAPPELLO?

-Che c’è Emma?- Chiese Selena.

-Ho trovato CAPELLO O CAPPELLO? – Rispose lei. -L’ho scritto io. Parla della sbadatituggine che c’è al giorno oggi. I protagonisti sono i Dreamingot, dei minuscoli elfi alti circa 6 cm. –

Aspettò un po’ prima di aprirlo. Poi, però, quando lo fece, si scatenò una luce azzurra fortissima. Tutti si misero le braccia davanti agli occhi. Poi, quando tutto finì, il libro cadde per terra aperto sulla pagina 51. C’era un’immagine dei dreamingot. Però quella si animò e dei piccoli elfi uscirono. Spiegarono il dramma alle ragazze:-Ciao, noi siamo i Dreamingot, ci ha creati Emma.

Abbiamo un problema: le nostre pozioni sono sempre negative.

-Cosa?- Chiese Beatrice sbalordita.

-Ok, scusate! ricominciamo da capo. Io sono Dreamilino e lei è Dreamindina. Noi siamo dei Dreamingot, un gruppo di elfi minuscoli specializzati in pozioni.

Il grande saggio Dreamerlino ci ha consigliato di venire da voi. Dato che Emma è la nostra creatrice e voi le sue amiche. Abbiamo un grosso problema: le nostre pozioni risultano sempre negative. Ogni volta che ne creiamo una un elfo muore. E ciò che è peggio è che noi creiamo pozioni ringiovanenti per il bravo re. Lui è bravo e tutto, ma quando si arrabbia, si arrabbia! –

-Ma certo, vi aiuteremo. Ma come facciamo ad aiutarvi se siamo in due mondi diversi? – Chiese Rue.

-Lo  sapete bene! Beatrice ha il teletrasporto! – Rispose Dreamindina.

-Cosa? – Chiese Bea incredula.

-Non diciamo stupidaggini. Prendi per mano le tue amiche e pensa Dreamilandia, Dreamilandia, Dreamilandiaaaa! -Disse l’elfa.

Beatrice obbedì e tutte e tre si trovarono a Dreamilandia!!!

Come è Dreamilandia?

  • Bellissima, ovviamente piccola. Con nuvole, libri e note dappertutto (60%)
    60
  • Minuscola, anzi fin troppo (40%)
    40
  • Sporca e brutta (0%)
    0
Loading ... Loading ...
Categorie

Lascia un commento

50 Commenti

  1. Ciao, so che non dovrei pubblicizzare le storie di altri, ma c’è questa storia che purtroppo seguo solo io, ma è proprio bella e intrigante, che vi consiglio, si chiama Created. Davvero una gran bella storia, prima vi consiglio di leggere la tramaperchè se non vi piace questo genere di storie, non dovete, ma è proprio bella.

  2. Ciao Red, scusami se non faccio tutto un commento unico, ma le cose mi vengono in mente dopo. Questa è una domanda che non c’entra molto, ma te la voglio fare. Posso? Spero di sì.
    COSA è ESATTAMENTE LA RAPPRESENTAZIONE DISEGNATA SUL TUO PROFILO????????????????????????????????????
    Gili 😀
    P.S. Se non vuoi rispondermi non importa 😛

  3. Ciao Red.
    Avevo scritto un commento stralungo (forse anche più del capitolo) e stracompleto per te, ma quando ho schiacciato “scrivi il tuo commento” non so che gli è preso e il computer si è impallato. Quando ha finito la sua scenata indovina un po’? Si era eliminato tutto. Ma suppongo che non ti interessi questo.
    1. Sono contenta che oltre alla “cortezza” del capitolo ti sia piaciuto (non so se intendevi che ti era piaciuto quando hai scritto “carino, ma in ogni caso spero di sì).
    2. Tirami pure le orecchie e anche forte, me lo merito. E’ da quasi (o anche di più) due mesi che non scrivo e se vuoi scrivimi un terribile e insultante commento che di sicura THe iNCIPIT ti toglierà mandandoti una e-mail (l’ho letto su “come funziona”, non mi è mai successo) oppure ti do il mio indirizzo e mi dai una bella strigliata. 😀 😀 (spero che non lo farai, ma se vuoi sei libero di farlo: me lo merito).
    3. -3=> Aiutoooooooo!!!!!!!!!!!!! Però che diventino regine, in 3 capitoli non so se ci riesco a farcelo stare. Scrivimi quello che avevi in mente, perché anche che li denunciano e poi se ne tornano a casa non è male. (non mi voglio vantare).

    Gili

    P.S. E’ comunque lungo anche questo ( ma l’altro di più )

    Gili

    😀

    😉

    🙂

    • Se li denunciano e tornano a casa, la storia finisce in un capitolo. Se diventano regine, hai due/tre capitoli per:
      a) farla sentire ganze
      b) farle sentire tutto il peso della responsabilità di essere tali e desiderare di tornare a casa 😉
      Almeno così la vedo io.

      Ciao 🙂
      PS: sì “carino” significa che mi è piaciuto e mi ha fatto sorridere 🙂
      PPS: scusa il ritardo nella risposta, ma le notifiche non mi arrivano e rispondo in ritardo.
      PPPS: insulti non ne ho mai fatti: non è il mio stile. Ed adesso tirati le orecchie da sola 😛 😀

      • Ciao Red. Scusami, ma in questi giorni ho un po’ di influenza e nn sono riuscita a risponderti subito.
        Comunque, sono contenta di non ricevere strigliate da te, se lo faccio io sarà molto leggero. Stai tranquillo se le notifiche nn ti arrivano. L’importante è che prima o poi rispondi.
        Hai ragione, la storia finirebbe troppo presto del previsto e non ho nessuna voglia di interrompere la storia (in particolare adesso meno 3).
        Sono felice che “carino” stava per bello 🙂
        Volevo soltanto dirti che ora sei solo tu, perché devo ammettere che questa storia mi ha un po’ stufata e quindi nn ci metto tanto impegno, ma spero che nella prossima ci siano in di più a seguirmi.
        Gili

  4. Una bella storia, anche se io non la definirei proprio il sequel de “La Giovane Scrittrice”, ma solo un racconto a parte.
    Comunque mi è piaciuta moltissimo la descrizione di Dreamilandia.
    Bello il pezzo “il tuo unico pensiero era di rimanere senza libri. E anche di sogni”.
    Ma che forma ha un sogno? è come un animale in carne ossa, un oggetto, o solo una sensazione astratta?
    Comunque ho votato per la rapina, che mi sembrava l’opzione più in tema alla storia.
    Se hai voglia passa da me 😉
    Ciao, Nic

    • Ciao Hannock. Questo libro non usa la macchina del tempo, è un potere magico. In ogni caso non sapevo che c’era un’altra storia simile. Scusate. Ora devo scrivere il terzo capitolo. Perché sono andata in vacanza e ovviamente non ho portato dietro il computer. Dal telefono è difficile scrivere, perciò lo scrivo ora.

Questo sito usa i cookies per migliorare l'esperienza utente. Cliccando su Accetto acconsenti all'utilizzo di cookie tecnici e obbligatori e all'invio di statistiche anonime sull'uso del sito maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi