La morte dei Miracoli!

Dove eravamo rimasti?

13244 345yu (100%)

2435363

64ytrhdgf

Categorie

Lascia un commento

37 Commenti

    • Se posso, vorrei fare una piccola contestazione al commento, oltre che spezzare una lancia a favore di Valerio.

      Non trovo corretta, infatti, l’affermazione secondo la quale questo racconto defice di ambientazione.

      Per chi come me conosce Valerio, e lo segue fin dai suoi primi “graffiti” sul sito, sa che il suddetto ha il suo punto di forza nei dialoghi e nelle scene d’azione, che esplicita con particolari e utilizzado una terminologia azzeccata e specifica. Non molto dissimile da un nuvello Tarantino dopotutto.

      L’ambientazione del racconto, a mio giudizio, va ricercata proprio nell’essere di quei dialoghi e nelle sopracitate scene, in quanto Valerio non è un autore che abbonda di dettagli e particolari “superflui” (complice come detto una limitazione dei caratteri fin troppo severa e restrittiva) .

      Come detto, Valerio traccia l’ambientazione delle vicenda in generale e quella specifica dei vari capitoli con abili e lievi tratti di penna, lasciando ampi spazzi di immaginazione al lettore senza obbligarlo a adeguarsi alla sola “visione” dell’autore. Tratto questo distintivo dello stesso Valerio, il quale, grazie a ciò, riesce al fine a dare si una ambientazione al racconto con pochi dati, ma che al contempo riescono a dare una percezione dei luoghi della vicenda.

      Ovviamente ciò vanno visti come input al lettore che, come detto, ha i dati minimi per immaginare il luogo in cui si svolge l’azione ma al contempo ha la possibilità di “abbellierli” come meglio crede

      • Oh mi lusinga sapere da parte Sua (che cavolo le do del lei) di essere dato di Tarantino.

        L’evoluzione da Micheal Bay ha dato i suoi frutti, come il Jigliplaf si evolse in Raichù (evoluzione pressoché impossibile dato che l’uno è Psyco e l’altro Electro) … ma tralasciando questo sì,

        ammetto che non ho descritto l’ambientazione perché ci dovevo ben riflettere sul luogo, se al solito campo base a Miami, o preferire invece una bella Italia zona Patavium che sarebbe stato altrettanto interessante e certamente non avrei sbagliato ambientazioni.

        Ho optato per un Miami dove probabilmente un 34esima diventa un 51esima ed un cinque diventa un otto (quest’ultima mi avrebbe fatto molto comodo a scuola se fosse stato possibile).

        Comunque io preferisco dare una descrizione per quello che vedono i personaggi è vero. Non mi interessa fornire le cose dal mio punto di vista. Essere bilancia vuol dire anche sacrificarsi per il bene equo di tutti, dove tutti sono i personaggi. 🙂

        Con questo Anna non voglio contestare nulla, assolutamente … ma mi piacerebbe che lo scoprisse nella storia dove ci troviamo, anche perché alla fine come detto ho scritto dove ci troviamo! 🙂

        Con tutto il mio affetto, Valerio Trentuno alias lo Zio Carlo (non quello di Romanzo Criminale … so essere molto peggio xD )

        • Per quanto concordi con la scelta di un autore nel lasciare al lettore “ampia immaginazione” nel visualizzare una scena, necessita di alcune “coordinate” per capire dove si trova e, a mio modesto parere, limitarsi a citare Miami non è sufficiente per “vederla” almeno non lo è per me che a Miami non ci sono mai stata e ho bisogno di alcuni dettagli per farmene un’idea.
          P.s.: se i miei commenti non ti stanno bene, è sufficiente che tu me lo dica ed io mi limiterò a votare.

        • Per quanto concordi con la scelta di un autore nel lasciare al lettore “ampia immaginazione” nel visualizzare una scena, necessita di alcune “coordinate” per capire dove si trova e, a mio modesto parere, limitarsi a citare Miami non è sufficiente per “vederla” almeno non lo è per me che a Miami non ci sono mai stata e ho bisogno di alcuni dettagli per farmene un’idea.
          P.s.: se i miei commenti non ti stanno bene, è sufficiente che tu me lo dica ed io mi limiterò a votare.

    • Mi potresti fare un favore, Anna ? Se la storia ti è piaciuta, ne sono molto felice. Ed è per questo che ti chiedo una cortesia, se puoi … conosci qualcun altro che può essere interessato alla mia storia ? Potresti followarmela o invitare qualcuno di interessato a leggerla ? Lo apprezzerei davvero molto da parte tua 🙂

      Grazie

      • L’unico consiglio che mi sento di darti è dirti ciò che ho fatto io quando sono approdata qui: leggere e commentare gli altri autori. Alcuni hanno “contraccambiato” il favore altri no, forse perché la mia storia non era entusiasmante o semplicemente perché apparteneva ad un genere che non piaceva. Continuo a seguire ancora chi non mi segue, lo faccio perché se la storia mi piace… è la storia che seguo in fin dei conti. Se la tua storia merita, i lettori arriveranno fidati. Ciao.

  1. Mi è piacuto questo capitolo molto intigrante complimenti! Dico per jim va via sbattendo la porta! 🙂 non vedo l’ora di leggere il capitolo successivo! Alla prossima!! 😉

Questo sito usa i cookies per migliorare l'esperienza utente. Cliccando su Accetto acconsenti all'utilizzo di cookie tecnici e obbligatori e all'invio di statistiche anonime sull'uso del sito maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi