Un’estate indimenticabile

Dove eravamo rimasti?

Quale elemento volete nel finale? Lasciate scegliere a me che elemento inserire (60%)

Parole dal cuore

Giulia si sveglia con il verso dei gabbiani nelle orecchie, nel cuore ha solo una tristezza infinita e vorrebbe essersi solo sognata Alessio tra le braccia di un’altra. Il ricordo è troppo doloroso, esce dalla tenda e trova un biglietto di carta bianco. Sopra c’è scritto il suo nome, la calligrafia è quella di Alessio. Lo apre con mani tremanti, il cuore le batte fortissimo.

Ciao Giulia,

ieri sera ti ho cercata in ogni posto, poi ti ho trovata mentre guardavi il mare seduta sulla spiaggia da sola. Sono rimasto a guardarti in silenzio, avevo paura di rovinare tutto ancora una volta. Ho visto mentre piangevi, avrei voluto asciugarti le lacrime, avrei voluto stringerti e abbracciarti forte. Ma non l’ho fatto, sono semplicemente rimasto lì fermo come i miei pensieri. Da quando ti conosco sono cambiato, mi hai insegnato non solo ad amare davvero un’altra persona ma mi hai insegnato ad amare la vita, mi hai insegnato ad apprezzare le piccole cose di ogni giorno. Mi hai fatto vedere con il tuo amore che posso affrontare ogni cosa senza nascondermi dietro ad una bottiglia. Ho capito che posso essere quello che sono davvero, un ragazzo che ha dei sogni e che vuole realizzarli. Lo so che quello che hai visto ti far star male da morire ma mi devi credere io non ho baciato Asia è stata lei a farlo. Come sai vorrebbe tornare con me, ci ha provato in tutti i modi, anche con quelli meno onesti, ma non è riuscita nel suo intento e lo sai perché? Perché amo solo te Giulia, e questa è davvero l’unica certezza che ho. Non mi importa se per averti con me dovrò aspettare, non importa se ci vorrà del tempo perché io ti aspetterò per tutto il tempo che sarà necessario. Ti chiedo solo di non buttare al vento tutto quello che abbiamo vissuto durante quest’estate, ti chiedo di dare retta solo a quello che provi. Non ho mai amato nessuno come amo te. Lo so che non ti merito ma dammi la possibilità di dimostrarti che sono cambiato, che grazie a te oggi sono migliore. Non credevo che fosse possibile amare tanto una persona, sentirla costantemente dentro di sé, eppure con te mi è successo. Domani ognuno di noi tornerà alla propria vita ma volevo che sapessi che la mia è completamente cambiata, tu l’hai cambiata con il tuo modo di essere semplice e solare. Con il tuo sorriso che illumina ogni cosa. Vorrei poter chiarire guardandoti negli occhi, perché quelli non mentono mai. Ti aspetto stasera nel posto dove ci siamo conosciuti, spero di vederti ma se non verrai lo capirò. Me l’hai insegnato tu che non si può obbligare gli altri a provare quello che proviamo noi.

Ti amo, Alessio.

Giulia ripiega il biglietto con le lacrime agli occhi. Alessio è riuscito a farla commuovere, è riuscito a scrivere le parole giuste, quelle che voleva sentire. Adesso tutto il dolore che ha dentro è come svanito e ha lasciato il posto ad una felicità nuova, quella di un cuore che vuole solamente amare. Lui è il ragazzo che ha sempre aspettato, quello magari sbagliato ma giusto per lei. Ed è quella la cosa davvero importante non lasciarlo andare via, trattenerlo ancora vicino al suo cuore. Giulia ha bisogno del suo amore, di quel sorriso che le fa tremare le ginocchia, di quel tocco che le fa venire i brividi. Di quegli occhi che parlano con un’intensità fuori dal comune. Quella è stata l’estate più importante di tutta la sua vita, l’estate che l’ha cambiata dentro. Anche lei ha imparato molte cose da Alessio, ha imparato che amare molte volte vuol dire perdonare e capire l’altra persona. Che amare alla fine è come il sole dell’estate che ci riscalda l’anima e ci fa credere nelle emozioni che si nascondono in un bacio, in una carezza, in un abbraccio. Giulia stringe forte tra le mani quel pezzetto di carta, lo bacia sfiorandolo appena, sa già che decisione prendere. La brezza leggera le accarezza la pelle, quella brezza che racchiude le sensazioni della sua estate indimenticabile.

 

Categorie

Lascia un commento

104 Commenti

  1. Hai sfruttato al meglio la possibilità di avere la completa scelta degli eventi: grande! La tua è una “storia indimenticabile”. Non soltanto per parafrasare il titolo, ma davvero ci hai saputo trasmettere emozioni forti. Alla prossima 😉

  2. Ciao Emma! Scelgo il segreto di Alessio, è dallo scorso episodio che voglio sapere cosa nasconde!
    Onestamente a me pare che l’atmosfera ci sia tutta, e te lo dico perché sono una lettrice che i capitoli se li legge tutti….e non solo il primo 😉
    Baci.

  3. Bella storia, lineare. Mi sono letto quattro capitoli in fretta, uno dopo l’altro, con estremo piacere. Io ho votato per Luca, e sono scioccato di essere in netta minoranza. Ero sicuro che nessuno volesse dare un’altra opportunità ad Alessio visto il suo carattere fedifrago e violento…

  4. Per me c’è un problema di atmosfera. Mi spiego: non scrivi male, ma non riesco a percepire quello che prova la protagonista. Ricorda che i sensi sono cinque, usali tutti: non descrivere la stanza, fammi sentire.il suo odore. Il tatto.
    Il tatto è fantastico, perchè non me lo fai avvertire?
    Che odore c’è su quel letto? E il fresco dell’acqua di mare? Il calore del sole?
    Usa il punto di vista del protagonista: non descrivere, fammi avvertire.

    Te lo dico perchè penso tu ne abbia le capacità. Buon lavoro 🙂

    Ps: Gelosia!

  5. Per me c’è un problema di atmosfera. Mi spiego: non scrivi male, ma non riesco a percepire quello che prova la protagonista. Ricorda che i sensi sono cinque, usali tutti: non descrivere la stanza, fammi sentire.il suo odore. Il tatto.
    Il tatto è fantastico, perchè non me lo fai avvertire?
    Che odore c’è su quel letto? E il fresco dell’acqua di mare? Il calore del sole?
    Usa il punto di vista del protagonista: non deacrivere

Questo sito usa i cookies per migliorare l'esperienza utente. Cliccando su Accetto acconsenti all'utilizzo di cookie tecnici e obbligatori e all'invio di statistiche anonime sull'uso del sito maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi