Fogli(e) di libertà.

Finestre verdi.

Il mattino del primo giorno di quell’estate  aprii gli occhi su un nuovo desiderio.
Al solito specchio vidi un’anima incastrata in molecole più vecchie del conosciuto. E quell’anima aveva un’estate prima di dover vendersi al futuro. Perciò ,nello stesso tempo impiegato da Mercurio per mostrarsi completamente al sole, volevo rivoltare la terra come un calzino.
Ecco perché, alle sei di quel mattino, indossai il mio ‘straccetto portafortuna’,come lo chiamava mio padre; mangiai un po’ di miele con le noci ,cacciando il resto in quel mio saccottino di pelle, e uscii.
Uscii diretta verso quell’infinita distesa di tronchi e foglie; foglie che avevano sempre risuonato di libertà.

Non che sapessi come fare a rivoltare la terra, ma inseguii i miei passi in ogni caso.
Ascoltai le foglie infrante dal peso umano fino ad una casupola di legno. Pareva adatta ad ospitare un’anima, così entrai.
Scricchiolii ,polvere e raggi di sole illuminanti parti di figure a cui la mente non riusciva a dar nome.  Casetta quasi tipica di storie dell’orrore aventi personaggi pazzi con tanto di motosega abbinato.
‘Me ne vado dopo un po’ di riposo’, pensai.
Mi stesi su quelle assi a guardare la polvere cavalcare un raggio di sole e scorsi una finestra sul soffitto. Una finestra verde, anche troppo grande, sul soffitto. 
Fu quella finestra verde a farmi decidere di rimanere.
 I raggi di sole impolverati,una finestra verde e il profumo di libertà furono la base della mia gabbia.
Posso dire ora,col senno di poi, di non ricordare di aver avuto mai gli occhi avidi come quel giorno. 
E , mentre il sole cambiava colore al legno della stanza, il mio cervello mi spinse ad andare in cerca di legna,cibo,felicità..
Presi al volo un cestino dal pavimento e provai a volare fuori dalla normale finestra presente su uno dei quattro lati.
Dico “provai” : il risultato fu che investii una figura nera appollaiata lì dietro.

 

Chi o cosa si nascondeva dietro la finestra?

  • Un viaggiatore sconosciuto (70%)
    70
  • Un ragazzo di quelle parti (10%)
    10
  • Un cerbiatto (20%)
    20

Voti totali: 10

Vota la tua opzione preferita

Loading ... Loading ...
Categorie

Lascia un commento

15 Commenti

Questo sito usa i cookies per migliorare l'esperienza utente. Cliccando su Accetto acconsenti all'utilizzo di cookie tecnici e obbligatori e all'invio di statistiche anonime sull'uso del sito maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi