Emozioni estive

Dove eravamo rimasti?

COSA VOLEVA DIRE SARA CON "L'INIZIO DI TUTTO"? LA FINE SARA' UNA SORPRESA (64%)

I SOGNI SON DESIDERI......

Dal 1 episodio…
…Mandai un messaggio ad Alessandro,un bacio e mi tuffai nel mio letto che profumava di grano ed erba fresca,oh che sensazioni.Domani spero sia una giornata piena di sorprese….
10 EPISODIO
 Sentivo una voce che ripeteva il mio nome insistentemente,riuscii a capire che ero in dormiveglia.
Il nonno si avvicinò: ” Sara,cara,su sveglia. Ti ho lasciato dormire perchè immaginavo volessi rilassarti dal lungo viaggio”. Io ero imbambolata e sconvolta,pensai a tutto quello che era successo,poi mi sistemai seduta sul letto e mi salì un dubbio tremendo.
” Sai Sara è passato Marco,voleva salutarti,ha detto che ritornerà oggi con la sua compagna e la piccola Marianna,vedrai che cara ragazza!”
Diventai rossa in viso,lo vidi dallo specchio dell’armadio,un sudore gelido invase il mio corpo e riuscii a capire tutto o forse no.
Quel letto così morbido,l’odore della stanza,mi aveva trascinato in un oblio da cui era difficile svegliarmi, appesantito ancor di più dallo stress e dallo studio,ipotizzai da sola per trovare una risposta.
Presi il telefono,forse troverò lì una traccia.
Vi erano mille messaggi,Alessandro,mamma,Roberta la mia amica di università…
Aprii il messaggio di Alessandro:” Amore,mi manchi,non mi rispondi?” poi un’altro:”Forse riuscirò a liberarmi e ti farò una sorpresa!”.
Roberta:” Ciao contadina…scherzo. Sei pronta per il grande giorno? Stai preparando la discussione per la tesi? Aspetto una tua risposta”.
L’ultimo dalla mamma Angela:”Amore sarò da voi tra qualche giorno. Sono orgogliosa…non stò nella pelle,la mia bambina,dottoressa!!! Ti voglio bene”.

…Tutto diventò chiaro,avevo vissuto un sogno,uno spendido sogno,un’incredibile sogno…

Adesso mi toccava affrontare la realtà,riavvolgere il nastro,rivedere la mia vita.
Il destino mi ha trascinato nella visione di situazioni irreali,per leggere a fondo nel mio cuore e sciogliere dubbi.
Mi ripromisi di rispondere ai messaggi al più presto,ma prima volli guardare in faccia la realtà,avrei rivissuto qualcosa di quel sogno?
Mi vestii in tutta fretta,indossai gli stessi abiti del primo giorno,
raggiunsi il nonno,ma non era in cucina ma bensì fuori,era con Marco,quindi la scena si stava ripetendo!
Riuscì a bere un pò di caffè,il nonno mi aveva preparato la colazione con un bel fiore ad abbellire quel vassoio invitante e profumato.
Strappai un morso alla fetta di pane e marmellata e mi scaraventai da loro.
Marco si voltò,era lo stesso,quel magnifico uomo che avevo visto la notte.
” Ciao Sara,che sorpresa vederti,adesso sei una donna,una bellissima donna,ma hai sempre l’abitudine di lasciare un residuo della colazione sulle labbra”.
Mi toccai e c’era un pezzo di ciliegia sulle labbra. Scoppiammo in una risata come ai vecchi tempi.
Poi lui incominciò a fare domande sui miei studi. Mi guardava con occhi diversi da come ricordavo in sogno.
Io gli parlai della mia laurea e dei miei progetti. Lui entusiasta mi disse di Silvia e della sua bambina ed il suo volto risplendeva di una luce che conoscevo.
Lui amava quella donna più di ogni altra cosa al mondo.
La sua bambina mi disse aveva dei problemi, con voce rotta.”I dottori mi hanno consigliato una terapia all’aperto e con la vicinanza di animali”, e fece riferimento al mio progetto e che sarebbero stati i primi ad aiutarmi nella sua realizzazione. Io mentre lui parlava lo guardavo e pensavo alla notte trascorsa insieme,non ci credevo,chi mi aveva fatto questo scherzo?
Ci salutammo ed io raggiunsi Alby,mi avvicinai e lui tranquillizzò i miei pensieri.
“Alby,amico di tanti miei momenti felici,sei stato tu a farmi vedere quello che avrei desiderato sempre accadesse.
Mi hai fatto vedere con gli occhi quello che non conteneva il mio cuore,perchè il mio futuro è solo lui,Alessandro.
Ho vissuto una notte con il passato,ma il futuro è arrivato prepotente con la sua certezza:Alessandro è il mio destino”.
Mi accinsi a raggiungere il nonno e godere tutti i momenti fantastici di quel paradiso.
Improvvisamente sentimmo il clacson di un’auto che suonava all’impazzata, uscii in strada e vidi un’uomo in un’auto scoperta che agitava un mazzo di fiori di campo.
Era Alessandro,che entrando fece svolazzare le galline,alcune se le ritrovò sul parabrezza.
Scese e mi strinse così forte da non farmi respirare.
” Ti amo,non posso stare senza te,mi vuoi sposare?”
Io guardai il nonno e senza incertezze gli dissi:”Si amore,ti amo e voglio amarti per tutta la vita”
Ci incontrammo con Marco,Silvia e la bambina. Una coppia splendida,scordai presto il sogno.
Mi laureai,quel giorno c’erano tutti,il nonno,la mamma,Alessandro e Marco.
Riuscii ad avere dei finanziamenti per il mio progetto. Sposai Alessandro e realizzai il mio sogno della ” fattoria  didattica”. Si chiamò ” Dolce Marianna” perchè lei fu la mia prima ospite.
I sogni che imprigioni nel tuo cuore devono essere  lasciati liberi e far posto alla realtà perchè essa può essere più bella di un sogno.
I sogni son desideri,di felicità,come cantava Cenerentola,ma la felicità può essere anche la realtà di un sogno.

Categorie

Lascia un commento

79 Commenti

  1. Finalmente sono riuscita a leggere il tuo bel racconto 🙂 Ora sarò sincera e spero apprezzerai:
    la trama è bellissima, mi è piaciuto l’intreccio e come hai collegato tutti gli avvenimenti e le scelte da fare. Voglio solo dirti che dovresti curare maggiormente la punteggiatura e fare più attenzione all’uso dei sinonimi per evitare inutili ripetizioni che abbruttiscono i periodi. Questo racconto non lo merita perché è davvero bello. Mi sembra che tu abbia scritto buttando giù tutto (giustissimo!) senza però effettuare alcuna correzione…mentre, dando una successiva lettura calma e distaccata, avresti migliorato notevolmente una storia che è comunque ottima 🙂 brava, spero di leggere presto qualcosa di nuovo.

  2. Sono arrivata, tardissimo, ma te lo avevo promesso 🙂
    Questa storia è molto dolce, molto bella… poetica forse? Sicuramente questo genere ti calza a pennello!
    Spero scriverai ancora qualcosa, ti leggerei volentieri, e spero di non perderti nemmeno come mia lettrice… anche se magari il nuovo genere che ho scelto ti sarà meno congeniale!

    • Sono veramente lusingata,è la mia prima esperienza.queste parole mi danno una speranza in più per continuare.Questo concorso ha dato vita ad un mio sogno,ma quando mi sono confrontata con molti di voi esperti e bravissimi,sono venuta fuori sconfitta.Ti ringrazio e verrò a leggere sicuramente le tue storie.

  3. Ciao cenerentola, come promesso sono passato a leggere la tua storia.
    La trovo davvero molto dolce, e scritta anche abbastanza bene. Ti si perdona a mani basse qualche piccolissima imprecisione qui e li, ma niente di grave.
    Ok, io sono uno sincero quindi te lo devo dire, ho letto gli otto capitoli di fila e devo confessarti che a metà dell’ottavo stavo vomitando arcobaleni!! 😀 Una vera indigestione di dolcezza!
    Scherzi a parte, intendo dire che la tua storia sta stretta in 50000 caratteri, dando (non per colpa tua ovviamente) la sensazione che sia tutto troppo rapido e compresso.
    Io ti consiglierei di finirlo, e poi magari pensare di estenderlo un poco, in modo da dare il giusto spazio ai sentimenti di distendersi. Es Alessandro era innamorato di Sara, come fa a dimenticarsi in così poco tempo della loro storia solo perché la sua ex ritrova la memoria? Ci sta una cosa del genere, ma credo che sia un processo più lento, che merita il giusto approfondimento.
    Spero di esserti stato utile.
    Aspetto i prossimi capitoli.
    Buona scrittura

    Giò

    ps Ho votato perché litighino… mettiamo un po’ di pepe in questa storia zuccherosa! 😉

    • Hai perfettamente ragione e ti ringrazio.È la prima esperienza per me, mi sono fatta prendere da un eccessivo entusiasmo perché mi sentivo limitata anche ai caratteri da seguire.Per quanto riguarda la trama Alessandro aveva questo sentimento per Giulia ormai sopito ma sempre vivo nel suo cuore.Sara è riuscita a colmare questo vuoto,ma sempre maniera limitata.Comunque sia ho tanto amore da raccontare che ho esagerato,comunque grazie per i consigli.

  4. Davvero una bellissima storia.Ho votato per la felicità delle due coppie perchè anche se inizialmente entrambe le coppie pensavano che la persona con cui stavano era quella giusta,il vero amore ha messo in ordine tutto. Complimenti davvero una stroria coinvolgente e fino alla fine piena di emozioni.

Questo sito usa i cookies per migliorare l'esperienza utente. Cliccando su Accetto acconsenti all'utilizzo di cookie tecnici e obbligatori e all'invio di statistiche anonime sull'uso del sito maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi