Dawn of Love

Una telefonata del tutto inaspettata

Il telefono squillò d’improvviso quel giorno, rompendo la deliziosa quiete dell’appartamento dei genitori di Jenny. Era il lunedì 15 di un afoso agosto del 2011, ed erano precisamente le 10:30 di mattina. Jenny era ancora comodamente accoccolata sul letto, con i lunghi capelli biondi sparpagliati sulle lenzuola candide e umide di sudore, abbracciata al morbido orsacchiotto che le aveva regalato il suo ragazzo. L’orsacchiotto in questione (che a dire la verità somigliava più a un babbuino che a un orso) aveva il pelo di un triste grigio topo e reggeva fra le zampe un grosso cuore rosso con la scritta “Ti Amo” bianca ricamata al centro. Piuttosto dozzinale e pacchiano, a dirla tutta… ma Jenny lo adorava comunque perché le ricordava lui. E con una relazione a distanza – più di due ore di viaggio per raggiungere l’uno la città dell’altra – qualunque cosa che l’aiutasse a sentirlo vicino andava più che bene. Borbottando qualcosa di incomprensibile, la ragazza allungò pigramente il braccio verso il comodino accanto al letto per cercare il cellulare. Trovato il maledetto aggeggio e premuto alla cieca il tasto di risposta, l’avvicinò all’orecchio e farfugliò un confuso “Pronto”.

«Ehi, Jen, indovina!» trillò una voce dall’altra parte dell’apparecchio.

«Mh?» mugolò Jenny a sua volta, rotolandosi sul letto fino a ritrovarsi a pancia in giù.

«Spero che sia importante, Sam, perché stavo sognando Matt e mi hai interrotta sul più bello.»

«Uuuuuh! Sesso grandioso?» domandò Samantha, ridendo, e Jenny poté avvertire distintamente lo strusciare della limetta per unghie. Le “unghie” di Samantha erano più simili agli artigli di un gatto che ad unghie vere e proprie, ma erano sempre così meravigliosamente laccate e curate che Jenny non poteva che provare una fitta di invidia ogni volta che le vedeva. Quasi ogni giorno, infatti, Samantha andava dall’estetista a farsele sistemare e ogni volta sfoggiava un look e un colore diverso: oggi au naturelle con i diamantini, domani a strisce zebrate nere e gialle, dopodomani ancora rosa con piccoli, dolcissimi cuoricini rossi. Poi fiori, sfumature, ecc ecc…

Quelle di Jenny non erano tanto male – solo, di tanto in tanto, un po’ smangiucchiate – ma tant’è.

«No, niente sesso. Solo una meravigliosa luna di miele in un romantico ed esotico resort alle isole Cayman… circondati dal mare… e vestiti solo del costume e di una collana di fiori…» rispose infine dopo una lunga pausa. Ci fu un sospiro. Poi, Samantha prese la parola.

«Oh, allora quello che sto per dirti ti piacerà sicuramente. Non è un resort a cinque stelle… ma il mare c’è. E se vuoi al bazar sono quasi sicura che vendono anche le collane di fiori.»

«Ah ah…» ribatté Jenny, rotolando sulla schiena. «Molto divertente. Vai al punto, Sam.»

«Va bene. I miei quest’anno non possono andare in vacanza perché mio padre va in trasferta ad Atlanta e starà via per un paio di settimane… perciò, se vogliamo, hanno detto che ci lasciano la roulotte… e possiamo andare al mare da sole. Solo noi due. You & me, baby. Only you & me.»

Jenny si mise sull’attenti e con un colpo di reni si mise seduta, incrociando le gambe.

«Ma sei seria? Ci lasciano davvero andare da sole?!»

Samantha annuì inconsciamente, come se Jenny fosse davanti a lei invece che al telefono, prima di rispondere vocalmente alla domanda. «A patto che non distruggiamo niente e ripuliamo tutto prima di tornare. Più le solite raccomandazioni bla bla bla bla. Allora, ci stai?»

Jenny sorrise, entusiasta. «Ci puoi scommettere, sorella!» 

Che farà Jenny il giorno dopo?

  • Fa i bagagli e via, si parte! (33%)
    33
  • Riceverà una visita a sorpresa (58%)
    58
  • Andrà a fare shopping per la vacanza (8%)
    8

Voti totali: 12

Vota la tua opzione preferita

Loading ... Loading ...
Categorie

Lascia un commento

12 Commenti

Questo sito usa i cookies per migliorare l'esperienza utente. Cliccando su Accetto acconsenti all'utilizzo di cookie tecnici e obbligatori e all'invio di statistiche anonime sull'uso del sito maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi