Storie esordienti

I racconti appena nati su THe iNCIPIT

Episodio 1: l’incipit


  • HISTORY – Un nuovo inizio

    2094.

    La nave spaziale inglese HMSS Hope è in viaggio verso il nuovo pianeta, Arcadia.
    Al suo interno, ibernati, centinaia di coloni attendono l’inizio di una nuova vita a New London, la più grande colonia inglese nel Nuovo Mondo.
    Qualcosa di inaspettato, però, cambierà per sempre i loro progetti.

  • il caso Alba

    Ginevra è un adolescente con un disturbo lieve dello spettro autistico.

    Tornando a casa in un pomeriggio di pioggia, non diverso da tanti altri pomeriggi piovosi, si ritroverà a dover affrontare una situazione del tutto particolare. 

    Qualcuno la sta osservando.

  • I racconti di Selvino

    Le storie di una grande compagnia di amici che ogni estate si ritrova nello stesso luogo di vacanza. Risate, gite, amicizie nate e finite, partite e tornei dai risvolti “epici”, serate memorabili che si intrecciano formando una grande storia collettiva, raccontate dal punto di vista di un esterno.

  • Un legame nel cielo

    Eravamo come le stelle, che sono infinitamente lontane, eppure ci appaiono vicinissime.

    Sono legate tra loro da orbite e movimenti precisi, perché in fondo fanno parte della stessa danza.

    Appartengono a realtà diverse e lontane, ma sono unite da un legame più forte della loro distanza.

  • Male di luna

    Un classico del genere horror, una storia che può sopravvivere da sola, ma che vorrei sviluppare per darle nuova linfa vitale. Il titolo già suggerisce ciò di cui ci si andrà ad occupare.

    Cosa si nasconde negli antri più profondi della nostra coscienza?

  • Sara dei morti

    Sara, in seguito a un incidente, comincia a sperimentare stati allucinatori. Mentre si fa largo l’ipotesi che  potrebbe avere poteri premonitori, una minaccia su scala globale conferma le peggiori aspettative.

  • Tutto l’amore di Marta

    Una sera a una festa sulla spiaggia Marta incontra suo marito Lorenzo dopo cinque anni. Tra i due ritornerà l’amore di un tempo? Riscopriranno il legame che li univa cinque anni prima?

  • GLI ARTISTI

    Un ragazzo, la sua bici. La storia di come gli occhi cambiano la percezione delle cose lontane da ciò che possediamo, quando tutto sembra farci stare meglio e invece ciò che siamo è sempre la cosa più sicura.

  • Il blogger

    In una normale serata i fratelli Jhon e Matt si ritrovano descritti come serial killer su un blog creato da uno sconosciuto dal nome in codice di “mr.E” 

    I ragazzi sospettano di troppe persone, riusciranno a scoprire l’autore di questo orribile “scherzo”?

  • Il ragazzo con la spada di pietra

    Aaron Carter giovane ragazzo di 16 anni, vive con il padre a “Cala la notte” un piccolo villaggio del regno di Alexander. Qui, il ragazzo è cresciuto solo insieme al padre in seguito alla perdita di sua madre. La vita procedeva bene finché una notte, fece un sogno inaspettato…

  • Il siluro che cambiò la storia

    Era l’anno 1956 e lo scontro tra le due superpotenze mondiali,URSS e USA,era sempre dietro l’angolo. Questo avrebbe provocato un nuova guerra mondiale che avrebbe portato a distruzione e morti. Come si evolveranno i fatti? Si salverà la Terra?

  • Oltre il giardino

    La casa è nascosta dalla vegetazione del giardino e nessuno in paese sa bene cosa essa nasconda. 

    E’ un’intervista su una rivista a rivelare la verità, insieme all’avvertimento di non avvicinarsi mai. 

    Il monito verrà ascoltato?

  • Viatoris Temporum

    Quattro amiche, esploratrici e viaggiatrici del tempo e dello spazio, si ritrovano davanti una splendida occasione: quella di attraversare i portali proibiti del Cerebrum, per raggiungere mondi ed epoche che potrebbero stravolgere il corso della storia…

  • Scegli il Destino – Oltretomba

    I nostri eroi hanno ritrovato la memoria, ma mentre erano via è accaduto l’inaspettato. Così, inizia il loro viaggio in un luogo a cui soltanto le anime dei defunti hanno accesso…

    Leggi la prima parte: http://www.theincipit.com/2017/04/scegli-il-destino-cara-jaime/

  • Voce d’angelo

    Una conoscenza ritrovata dopo anni sotto la pioggia di un giorno qualunque, il ritrovarsi di un rapporto e bugie taciute che rimangono tali. Solo il ticchettio del tempo inesorabile scandisce il moto della vita fino alla Fine.

  • One Hundred Years

    Sono passati cento anni da quando si è chiusa la porta dell’ultima Arca. L’umanità vive in colonie semi isolate l’una dalle altre, al riparo da radiazioni, da virus… e dai Mutati: pericolosi esseri leggendari tramandati ai giovani dalle parole degli anziani. E’ tutto vero, quello che si racconta?

  • Why not?

     Provo un desiderio un po’ folle quando mi si apre davanti la porta automatica degli arrivi in aeroporto: vedo persone che alzano un cartello col nome di chi devono accompagnare in un hotel, villaggio o altro (?). Mi sono spesso chiesta: E se una volta mi “spacciassji” per una di queste? 

  • Dark Hill

    Una città maledetta in cui le persone che ci vivono devono adattarsi alle sue stranezze ed ormai non ci fanno nemmeno più caso, fino all’ultima di esse che attira l’attenzione di un ragazzo estremamente curioso che trascina all’avventura anche i suoi amici e la ragazza dei suoi sogni.

  • Lei la peggior criminale

    Questa storia parla di una ragazza, Rebecca, di 17anni che è diventata una criminale spietata solo perché ha scelto di vivere la sua vita, cioè seguendo il suo cuore.

    Spero che la storia possa piacervi, il racconto è scritto in prima persona .

  • Sopra le nuvole

    Facciamola breve: una pietra (si presuppone magica) era stata la causa di tutto: i troll l’avevano rubata facendo scatenare la furia dei maghi che dichiararono di volerla riprendere a tutti i costi.

  • tre uomini e una pallottola

    “Signor. Hope… Signor. Hope!” mi svegliarono le grida di Lucinda Black, una mia collega poliziotta. “Che cosa c’è?” Domandai con voce assonnata. “Ci è stato affidato un caso:  ieri sera, alle 22:35, Philippe White è stato assassinato. Vestiti, dobbiamo seguire una pista.” 

  • Due vite.

    Malia è una ragazza di sedici anni.
    Ogni sera, prima di andare a dormire, scrive sul suo diario.
    Scrive di come vorrebbe che la sua vita fosse diversa, scrive di come vorrebbe avere amici, una famiglia premurosa, scrive ogni suo pensiero.
    E se quel diario avverasse i suoi desideri?

  • La scacchiera piana

    Era lì, che osservava il campo di battaglia dall’alto…

    Il suo cuore batteva all’impazzata, facendogli percepire un suono regolare, simile a quello del tamburo che scandisce il passo di marcia del plotone, il quale si reca verso la zona dello scontro…

    Due parole. Solo quelle, e tutto sarebbe finito

… e tante altre storie!


Entra nella community, scrivi anche tu un racconto interattivo!

Scopri come funzionaLettori, scrittori e storie interattive   Scrivi la tua storiaComincia subito l’avventura

Questo sito usa i cookies per migliorare l'esperienza utente. Usando i nostri servizi dai acconsenti all'uso dei cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi