UN GIORNO DOPO L’ALTRO

PRIMO GIORNO

“Iniziamo Bene!”

La giornata è cominciata nel più classico dei modi: sveglia rotta, dopo aver fatto un volo (chi l’ha autorizzata a ticchettare tutta la notte?), alluce contro lo spigolo del corridoio (domani chiamo l’arredatore d’interni e trasformo il bilocale in un open space), caffè freddo (ho finito le cialde per quella elettrica e la polvere per la moka) credo sia rimasto dall’altra sera.

A completare questo quadro felice d’inizio giornata e settimana, ci mancava soltanto la lettera sulla quale scivolare, piazzata lì davanti all’uscio (imbranata sì, ma disordinata no), deve essermi scivolata da quel grande pozzo senza fondo che mi trascino dietro tutto il giorno e che continuo a chiamare impropriamente borsa.

Finalmente in ascensore, si fa per dire, lo condivido con il mio dirimpettaio: uno spilungone magro e alto che puzza di cannabis fumata di recente (mi vien voglia di passargli il tesserino sotto il naso e urlare “POLIZIA!”), ma non ho ancora voglia di iniziare a lavorare, aspetterò d’essere in ufficio per iniziare a sbraitare.

Dove andrà la protagonista?

  • Parco giochi (33%)
    33
  • Ufficio (0%)
    0
  • Meccanico (67%)
    67

Voti totali: 3

Vota la tua opzione preferita

Loading ... Loading ...
Categorie

Lascia un commento

1 Commento

Questo sito usa i cookies per migliorare l'esperienza utente. Cliccando su Accetto acconsenti all'utilizzo di cookie tecnici e obbligatori e all'invio di statistiche anonime sull'uso del sito maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi