Lo si capiva fin dall’inizio

L’Incontro

Ginevra stava svogliatamente scendendo dall’aereo che l’aveva portata al mare, la mente già proiettata alla vacanza che la aspettava. Contro ciò che si potrebbe pensare, la ragazza non era molto entusiasta di passare un mese al mare, perché sarebbe stata tutto il tempo isolata in un piccolo paese assieme solamente ai suoi genitori e ai suoi nonni. Andava in quel posto da quando era piccola, ma nonostante ciò non aveva mai legato nessun suo coetaneo. E poi, quell’estate, per la prima volta si lasciava alle spalle  delle situazioni irrisolte e un anno difficile, che l’aveva segnata. Arrivare al mare significava per lei staccarsi da tutto, che poteva essere considerata sia una fortuna che un problema allo stesso tempo.

Come ogni anno, la ragazza non trovò nessun cambiamento nei luoghi a lei così famigliari, ma era lei ad essere cambiata. Un po’ stupidamente, forse, iniziò a ribellarsi alla solita routine, iniziando così a dormire fino a tardi la mattina e stando poco tempo in spiaggia. Quando era più piccola, la mattina andava a comprare il pane alle sette e mezzo  alla panetteria che si trovava da parte all’unico bar del paese. Anche questa abitudine era stata abolita, quell’anno.

Amava la solitudine, poter pensare in silenzio per ore, anche se magari non aveva nulla di veramente serio a cui pensare. Questo suo comportamento veniva spesso scambiato per indifferenza di ciò che le capitava intorno, mentre in realtà era il suo modo di vivere appieno la realtà, soppesando anche la più piccola sfumatura.  

Un giorno, quando stava in vacanza da ormai una settimana, mentre attraversava la pineta per raggiungere il mare, si fermò a guardare il villaggio turistico che c’era di fianco al paese. Qualcosa la incuriosiva, ma non riusciva a capire cosa potesse essere. Un vento leggero passava tra gli alberi, le cicale frinivano insistentemente dai rami dei pini. Un lontano vociare riscosse Ginevra dai suoi pensieri, e la ragazza si incamminò verso gli ombrelloni. Aveva addosso una strana sensazione, come se avesse già capito che stava per capitare qualcosa che avrebbe dato una svolta alle sue vacanze.

Cosa starà per succedere a Ginevra?

  • Scopre una nuovo passatempo (20%)
    20
  • Fa una conoscenza interessante (60%)
    60
  • Le arrivava un messaggio da un suo amico (20%)
    20
Loading ... Loading ...
Categorie

Lascia un commento

4 Commenti

  1. Ciao, ho votato per una conoscenza interessante!
    L’incipit sembra intrigante, è scritto bene! Se posso darti un suggerimento, sfrutta al meglio i caratteri che ti restano (non hai usato tutti e cinquemila, vero?), una volta persi non potrai recuperarli 😛 e in futuro potresti averne bisogno!
    Seguo la storia, sembra interessante 🙂

Questo sito usa i cookies per migliorare l'esperienza utente. Cliccando su Accetto acconsenti all'utilizzo di cookie tecnici e obbligatori e all'invio di statistiche anonime sull'uso del sito maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi