Quando il gruppo incontrò Paul

Dove eravamo rimasti?

La situazione si è capovolta. Cosa succederà adesso? Arriva Ekimenos e potenzia Gus (100%)

Angel e Seko, accoppiata vincente!

-Non riesco più a trattenerlo!- urlò Seko per avvisare gli altri.
-Devo dargli il rimedio!- Kito si lanciò verso Gus ma, poco prima di raggiungerlo, quello si liberò dalla presa di Seko.
Spinse indietro la ragazza con una spallata e sorprese Kito cingendolo in un abbraccio mortale.
Il medico urlò di dolore mentre la fiala con il rimedio gli scivolava dalle mani sull’erba umida.
-E’ fortissimo!- Annunciò Seko rimettendosi in piedi. Poi tutti rimasero in silenzio, come se si fossero improvvisamente accorti di qualcosa. C’era un brusìo di fondo di cui non si erano accorti prima ma che ora era diventato troppo rumoroso per non essere notato, come se un gran numero di persone stesse borbottando intorno a loro.
-I sussurri!- disse Angel -Ekimenos si avvicina!-
-Ecco perché Gus è così forte!- aggiunse Seko.
Prima che potessero organizzarsi però, lo scricchiolìo di alcuni alberi piegati li fece voltare all’improvviso. Una pianta alta più di 3 metri, dal tronco molto largo e con numerosi, enormi fiori sulla cima, simili a bocche, avanzava verso di loro su radici simili a tentacoli, travolgendo nel suo cammino qualsiasi cosa incontrasse. Dai fiori in alto, che parevano muoversi, provenivano degli strani suoni simili a parole.
Fu Roland a riprendersi per primo dallo stupore e a prendere il controllo della situazione -Non possiamo perdere tempo! Voi due, aiutate Kito e fermate Gus! Io penso ad Ekimenos!- disse puntando la sua spada contro il mostro-pianta.
Le ragazze si mostrarono contrariate -Non ti lasciamo da solo contro quel mostro!-
-Se vogliamo fermare Gus senza fargli del male servono due persone!- dichiarò solenne lo spadaccino -Non preoccupatevi per me! Devo solo resistere finché non tornate, o abbatterlo!-
Le ragazze sembravano ancora riluttanti quando si fece avanti Paul -Non combatterà da solo- annunciò il mercenario mettendosi al fianco di Roland, brandendo lo spadone.
-Non ti facevo tipo da “squadra”- ironizzò Roland.
-Non lo faccio per aiutarvi! Quel broccolone ha il mio elmo!- Paul indicò un punto tra le foglie di Ekimenos.
Incastrato, tra fronde del mostro, pendeva un elmo splendente, di ottima fattura e corrispondente alla descrizione dell’artefatto che stavano cercando. Le ragazze lasciarono i due guerrieri senza altre discussioni.

***
Kito gemeva di dolore stretto nella presa di Gus. Vide le ragazze avvicinarsi -Il rimedio!- urlò -Mi è caduto nell’erba! Aaargh!-
Seko si mise a cercarlo mentre Angel andò alle spalle di Gus.
-Lascia andare Kito!- gli intimò.
-Va via sgherro! Ho acciuffato il tuo capo!-
-Sgherro? Maledetto! Nella tua follia non mi hai neanche dato un ruolo da cattivo decente!- Angel provò a colpire Gus alla schiena ma fu inutile. Come colpire un muro. Gus non ci fece neanche caso.
La ragazza non si perse d’animo e cambiò strategia. Con un calcio colpì la parte posteriore del ginocchio di Gus costringendolo a piegarsi e a lascaire Kito -Questo lo hai sentito eh?- chiese soddisfatta.
Kito si adagiò al suolo quasi privo di sensi. Era sfinito e senza fiato.
-L’ho trovata!- gridò Seko che stringeva in mano una piccola fiala.
Angel ne fu sollevata ma la parte difficile doveva ancora arrivare: come farla bere a Gus?
Seko si mise di fianco all’amica -Abbiamo un solo tentativo!- le disse perentoria.
-Allora facciamolo bene- sorrise Angel, e si lanciò contro Gus.
Lui provò ad afferrarla come aveva fatto prima con Kito ma la ragazza lo evitò piegandosi verso il basso, poi colpì con forza prima un ginocchio poi l’altro, dall’interno verso l’esterno, così da fargli perdere l’equilibrio. Subito dietro di lei arrivò Seko che raggiunse le spalle di Gus mentre stava per cadere. Gli afferrò la testa da sotto il mento reggendolo e lo costrinse a sollevare il viso al cielo portando la fiala sopra il suo volto. Gus non aveva avuto modo di reagire a quell’attacco combinato me conosceva le loro intenzioni: volevano avvelenarlo! Così serrò le labbra.
Da quella posizione per lui era impossibile reagire, in equilibrio precario sulle ginocchia piegate, non cadeva solo perché Seko lo reggeva dal mento. D’altro canto Seko, non poteva costringerlo ad aprire la bocca così.
-Angel!- chiamò quindi -Io gli reggo la testa e gli blocco un braccio! Tu bloccagli l’altro e tappagli il naso!-
-D’accordo- si avvicinò la ragazza -Ehm, ma così avremo le braccia impegnate, come gli diamo il rimedio?-
-Dovrai tenerlo in bocca e aspettare che apra la sua per prendere fiato, poi glielo passerai da bocca a bocca!-
-Cooooosa? Ma perché devo farlo io? Fallo tu!-
-Se lo lascio si libera! Muoviti-
-Ma io….io non ho mai…cioè…-
-Angel! Sbrigati non posso reggerlo in eterno!-
-Ecco è solo che io, pensavo che il mio primo….cioè un principe, affascinante, ricco e con un bel castello, quando ero piccola…-
-Tappagli il naso! E dagli l’antidoto!-
A quelle parole Angel ebbe un’idea, bloccò il braccio di Gus ma anziché tappargli il naso gli verso dentro il contenuto della fiala.
-….ah, giusto! Anche così dovrebbe funzionare- ammise Seko.
Così lasciarono andare Gus.

Contemporaneamente dall'altra parte Roland e Paul affrontano Ekimenos, insieme

  • Provano a collaborare ma fanno schifo (50%)
    50
  • Non collaborano ma combattono singolarmente come fosse una sfida (50%)
    50
  • Nonostante non abbiano mai combattuto insieme sono formidabili (0%)
    0

Voti totali: 2

Vota la tua opzione preferita

Loading ... Loading ...
Categorie

Lascia un commento

20 Commenti

  1. Tecnica contro Forza e Lo Spadaccino di Wa-Cicala sono quelli che mi piacciono di più. Voterò a caso 😉

    Mi dispiace di essermi perso ben due capitoli, ma il Segui la Storia era saltato. Ora sono di nuovo qui.
    I tuoi personaggi sono sempre fantastici, ma in questa stora Kito si sta facendo valere al massimo (finora). Un giorno mi dovrai pubblicare le loro schede 😛

    Ciao 🙂

    • Hai ragione Muppetz. Il fatto è che lo spazio è poco e le cose da scrivere troppe.
      Ho scelto di dedicare più spazio alla storia che alla caratterizzazione dei PG perché non si tratta di una storia indipendente ma di una storia autoconclusiva che però fa parte di una serie. Ho scritto diversi racconti sempre con gli stessi protagonisti.
      Così posso dedicare più attenzione ai dettagli narrativi e spero che il lettore possa conoscere i PG sempre più, man mano che legge le diverse avventure.

    • Ciao Muppetz 🙂
      Che enfasi! “Potenziale distruttivo” rimanda più a quella volta in cui Kito e Roland attraversarono la Foresta delle Anime Insanguinate, o quando Seko si perse nel Labirinto della Disperazione.
      Ma è anche vero che la Foresta dei Sussurri non avrà lo stesso….impatto, ma è comunque pericolosa.
      Spero comunque tu faccia il tifo per i protagonisti e non per i nemici. 😛

      Alla prossima 🙂

Questo sito usa i cookies per migliorare l'esperienza utente. Usando i nostri servizi dai acconsenti all'uso dei cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi