davide frangella the incipit eliana schillaci

[Ep. 4] Primo sangue

Episodio 4. ( [prevEp] – [nextEp] )
davide frangella the incipit eliana schillaci

L’uomo rovista nel sacco e lentamente tira fuori dei piccoli oggetti. Li osserva uno ad uno, li soppesa e li mette in fila sul letto. Sono solo dei giocattoli. Valuta la reazione di Maria e poi decide per un pulcino tondo, con una lunghissima piuma che parte dal capo e lo lascia sul letto. Senti il muro che era nel cuore di Maria ha uno scossone. Il timore nei confronti di quello sconosciuto per un attimo cede alla curiosità e Maria fa un piccolo passo in avanti nella sua direzione. Pensi che Maria si stia lasciando andare, che non riesca a capire che quell’uomo la sta ingannando, che quello è un uomo cattivo. Poi il suo incedere ha un arresto improvviso, come per dare voce ai tuoi pensieri dice “No, tu cattivo”. Maria ha capito, ha sentito in qualche modo i tuoi pensieri. Allora la tua presenza qui ha un senso. Non sei solo la spettatrice di una storia terribile, la lettrice di un libro già scritto. Puoi veramente aiutare Maria suggerendole dei pensieri. Magari facendola fuggire. “Maria scappa” è quasi un sussurro, ma dal fondo del tuo cuore questa voce sale fino a diventare un urlo. “Scappa, Maria scappa”. Non riesci a controllare questo impulso, avresti voluto dirle di usare cautela, di stare al gioco, ma ormai è troppo tardi, è come se Maria ricevesse una scossa, come se qualcosa dentro di lei si risvegliasse. E tutto cambia. Ma a sconvelgerti è lo sguardo di quell’uomo che si sta rannicchiando in un angolo, terrorizzato. Buio. Riprendi i sensi e sei ancora in Maria, ti ritrovi che vaghi in un corridoio. Hai una manica bagnata, e non hai bisogno di guardarla per sapere che è sangue. Bambina mia, ma che ti hanno fatto?

Ci sono delle porte che nascondono celle come la tua. Da ognuna provengono grida d’aiuto di bambini disperati.

[suggerisci poll="121"]

Che cosa suggerisci di fare a Maria?

Vota!Cambia il corso della storia

Loading ... Loading ...

Categorie

Lascia un Commento